TICKET farmaci ALLE STELLE: situazione da record, a scapito degli italiani

TICKET ALLE STELLE / Periodo di crisi per il settore e l’intero sistema sanitario; crisi che dura ormai da anni ed emergono ora numeri e dati impressionanti, a seguito del rapporto Oasi 2013, presentato nei giorni scorsi presso l’Università Bocconi, e intitolato  ”I frutti dell’austerity sanitaria: piu’ tasse e meno servizi”. Dal rapporto si apprende in particolare che in circa 2 anni, fra il 2011 e il 2012, i contribuenti italiani hanno versato al fisco cinque miliardi in piu’ solo per ripianare i deficit di Asl e ospedali. 

E già questo la dice lunga sulle condizioni in cui versa la sanità italiana, che è attanagliata da crisi diversificate sotto vari aspetti. Secondo lo studio, le tasse sui farmaci, soltanto nell’anno passato, il 2012,  sono lievitate del 40% in confronto all’anno precedente, per via fondamentalmente dell’arrivo di nuovi ticket e dell’aumento di quelli già esistenti. D’altronde, gli italiani se ne sono accorti da tempo, e nell’ultimo periodo, il fenomeno è evidentissimo: i ticket sui farmaci sono davvero alle stelle. Questa problematica influisce anche su visite specialistiche ed esami, che nel servizio pubblico diventano sempre più cari per i non esenti. Si spende anche per evitare le lunghissime liste di attesa, fra le piu’ lunghe d’Europa (talvolta si parla addirittura di anni e non di mesi). Il risultato eclatante è che la spesa per la sanità privata nel nostro paese è stimata attorno ai 30 miliardi di euro.

TICKET ALLE STELLE

TICKET ALLE STELLE: ecco il rapporto Oasi 2013 presentato alla Bocci


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Nubifragi in Sardegna : violenta grandinata si abbatte su Tempio Pausania [VIDEO]

Violento maltempo in Sardegna: impressionanti allagamenti a Cagliari [VIDEO]

Allerta Protezione Civile: la settimana si apre con forti piogge e temporali

Correnti fresche da nord-est sull’Italia: alcune regioni coinvolte da tempo instabile
Modello europeo: ancora diversi giorni di tempo instabile ma verso fine mese…

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti