Lo smog nelle città è il responsabile dell’asma infantile

Lo smog nelle città è il responsabile dell’asma infantile- Alcuni ricercatori hanno valutato l’impatto che lo smog ha sulle persone, nelle città maggiormente trafficate.

Smog: effetto nelle grandi città/Sulla base di dati di studi epidemiologici, i ricercatori hanno trovato che i bambini esposti ad alti livelli di smog, come quelli che si registrano nelle grandi città come Milano, sono più soggetti a malattie respiratorie come l’asma. In questa categoria rientrano anche quei bambini che respirano fumo passivo. Le ricerche sono state condotte in 10 città europee e hanno stimato che il 14% di asma cronica infantile è causato dall’esposizione allo smog. Questi risultati sono paragonabili al peso associato al fumo passivo: la World Health Organization stima che il 18% dei casi di asma nei bambini sono legati al  fumo passivo. Lasma è una malattia infiammatoria caratterizzata da ostruzione delle vie aeree inferiori. Grazie a queste ricerche, i ricercatori hanno studiato quanti casi di asma potrebbero essere ridotti se l’esposizione allo smog venisse rimossa. La dottoressa Laura Perez, ricercatrice presso l’istituto di salute tropicale svizzero, afferma: l’inquinamento atmosferico è già stato attribuito in passato ai sintomi di asma, ma questa è la prima volta che si sta stimando la percentuale dei casi di asma che potrebbero venir meno se gli europei non fossero esposti allo smog. Alla luce di tutto ciò, l’esistenza degli studi epidemiologici mostra che lo smog  contribuisce alla comparsa delle malattie nei bambini. È quindi necessario migliorare la pianificazione urbanistica.

 

Potrebbe interessarti: Le foreste contro la CO2
Potrebbe interessarti: Ossido di iodio: gas responsabile della riduzione dell’ozono

Sono disponibili le previsioni meteo e le WEBCAM della tua località/zona cercandola nell’apposito riquadro in HomePage. Aggiornamenti anche su Facebook.

Articolo a cura di Alberto Spedicato

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti