TURISTA danneggia scultura in piazza a Firenze: è una donna

TURISTA danneggia scultura in piazza a Firenze / Incredibile episodio avvenuto nella giornata del 28 Marzo 2013, a Firenze: una statua dall’importante valore storico e artistico, è stata danneggiata da un turista. L’opera d’arte è collocata nella Loggia dei Lanzi, in Piazza della Signoria. Secondo le informazioni divulgate dalla soprintendenza, erano le 23.20, quando una donna ha danneggiato, staccandolo violentemente il dito indice della mano sinistra della scultura di Pio Fedi, che raffigura Il ratto di Polissena. Non è il primo caso di danneggiamento dell’ opera scultorea: “Tutte le dita di quella mano – si spiega – sono prodotto di integrazioni, rese necessarie da ripetute asportazioni e atti vandalici, l’ultimo a ottobre scorso”.

La soprintendenza al Polo museale fiorentino spiega che “appena accaduto l’episodio, una vigilante della Sipro in servizio presso la Loggia, ha avvertito una pattuglia dei vigili urbani, dando precise indicazioni relative al responsabile del gesto”. La polizia municipale, intervenuta “immediatamente”, ha poi fermato “l’autrice dell’atto vandalico che si stava allontanando dalla Loggia”, identificata nella turista. Probabilmente dovrebbe trattarsi di una “turista di lingua inglese”. Il dito staccato è stato reintegrato nella giornata successiva all’accaduto. 

TURISTA STACCA DITO A STATUA LOGGIA LANZI FIRENZE

TURISTA STACCA DITO A STATUA LOGGIA LANZI FIRENZE

TURISTA STACCA DITO A STATUA LOGGIA LANZI FIRENZE


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Ultim’ora: violento nubifragio su Lanciano, la città diventa un fiume in piena [FOTO]

Puglia : temporali e venti forti in arrivo a breve, poi prossima settimana autunnale!

Previsioni Meteo : altro che estate, arriva l’autunno! Prossima settimana shock

Un nuovo tentativo di ANTICICLONE dalla prossima settimana ma senza garanzie; vediamo perchè
Meteo a 15 giorni: fase estiva seguita da TEMPORALI al nord?

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti