Inizio di settimana instabile poi graduale miglioramento

Inizio di settimana instabile poi graduale miglioramento. La Primavera prova ad imporsi sul Mediterraneo

Inizio di settimana instabile poi graduale miglioramento. La prima settimana di Aprile è stata caratterizzata ancora da forti ingerenze atlantiche sull’onda di quanto accaduto nel corso dei primi tre mesi del 2013.  All’inizio della prossima settimana una nuova perturbazione riuscirà a raggiungere l’Italia con maggiori effetti al Centro-Nord, specie sul Triveneto e sul settore tirrenico.

Tuttavia sarà questa l’ultima perturbazione della lunga serie che da ci interessa da mesi. Al seguito infatti subentrerà una fase di variabilità che preluderà poi ad un miglioramento ancora più convinto nel corso dei giorni successivi, anche se probabilmente il Nord Italia potrebbe subire un nuovo passaggio piovoso nella giornata di Venerdì 12 Aprile. Infatti con l’inizio della seconda decade il geopotenziale e la pressione al suolo cominceranno ad aumentare a partire da Ovest, preludendo una risalita degli anticicloni subtropicali verso il Mediterraneo centro-occidentale. Nel dettaglio:

Lunedì 8 Aprile 2013 giungerà una nuova perturbazione da Ovest con piogge che a partire dal Nord-Ovest si estenderanno verso il resto del Settentrione  e sul Medio Tirreno, raggiungendo in serata anche la Campania. Nel corso della giornata le piogge più intense riguarderanno la Liguria.  Altrove prevarranno le schiarite o comunque passaggi nuvolosi senza piogge. Le temperature massime raggiungeranno i 16-17°C nelle località più miti del Sud e delle Isole. Sarà più fresco per il periodo stagionale in corso al Nord e sulla Toscana.

Martedì 9 Aprile 2013:  la perturbazione evolverà verso Est; l’instabilità riguarderà gran parte dell’Italia con maggiori effetti su Alpi,  Appennini, Nord-Est, versante tirrenico e Puglia dove non mancheranno rovesci sparsi anche a carattere temporalesco. Le maggiori schiarite riguarderanno il Nord-Ovest, le Isole e le coste del Medio Adriatico. Le temperature massime inizieranno ad aumentare a partire dalle Isole, dove durante le ore diurne si raggiungeranno i 17-18°C. Ancora molto fresco al Nord con massime inferiori ai 13-14°C.

Mercoledì 10 Aprile 2013: il tempo tenderà a migliorare in modo più convinto e diffuso con ampi rasserenamenti; non mancheranno residue condizioni d’instabilità sulle Alpi e sulle zone interne appenniniche dove non mancheranno dei locali rovesci. Il maggiore soleggiamento sarà presente in pianura, lungo le coste, al Sud e sulle Isole a causa del graduale rialzo della pressione. Le temperature tenderanno a risalire con massime prossime ai 20°C sulle Isole Maggiori, di 15-16°C sulla maggior parte delle località costiere della Penisola e di pianura del Nord.

Ci attendono quindi ancora dei giorni instabili, ma presto la Primavera mostrerà il suo volto più gradevole con il sopraggiungere di una fase più stabile e mite verso la metà di Aprile.

Inizio di settimana instabile poi graduale miglioramento

Inizio di settimana instabile poi graduale miglioramento.


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Maltempo fra Piemonte e Lombardia: disagi a Bagnaria, strade chiuse
  • Meteo Protezione Civile: ancora maltempo nella giornata di domani
  • Meteo : enorme perturbazione artica sta avvolgendo l’Europa. L’Italia sotto la morsa del maltempo
  • MALTEMPO: cosa sta succedendo in queste ore? Quale sarà l’evoluzione a breve termine?
    METEO LUNGO TERMINE: ecco cosa ci riserverà il futuro

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti