Eruzione Etna : Esplosioni si susseguono sul cratere. Boati udibili a diversi chilometri.

Eruzione Etna – Prosegue l’attività dell’Etna anche oggi 10 Aprile 2013, con boati, emissioni di cenere ed esplosioni nei pressi del cratere.

Eruzione Etna/ Sull’Etna è ancora presente dal nuovo cratere di Sud-Est un’attività esplosiva discontinua, con boati e emissioni di cenere, che avvengono con una frequenza di 10-15 minuti di distanza tra loro. Il materiale ricade sul versante orientale del vulcano. Per gli esperti dell’Ingv di Catania “non è un’eruzione vera e propria, ma un lento rilascio alternato di energia”.

In merito all’emissione di cenere nell’atmosfera da parte dell’Etna, la Sac informa che, dopo una riunione dell’apposita unità di crisi, è stato chiuso il Settore Spazio Aereo 1. Si evidenzia che ciò non comporterà alcuna limitazione o riduzione al traffico aereo.

Dall’inizio dell’anno l’Etna ha già dato vita a 9 eruzioni-lampo, l’ultima lo scorso 3 aprile. Dalla scorsa settimana il vulcano ha dato vita a diverse fasi stromboliane, ma di debole energia, senza raggiungere quella parossistica tale da essere catalogate come vere e proprie eruzioni.

 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Lieve scossa di terremoto avvertita a Fiuggi, nel frusinate

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Domenica 23 Luglio

INGV sulle scosse al Centro Italia: “livelli di sismicità superiori alla media”

L’ANTICICLONE del prossimo weekend: sarà davvero così forte?
CALO TERMICO: ecco DOVE si farà sentire maggiormente nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti