Nubi nottilucenti, inquadrature ai limiti del reale

Nubi nottilucenti, inquadrature ai limiti del reale-Riportiamo alcune immagini di questo raro e meraviglioso fenomeno meteorologico, con una breve descrizione di esso

Nubi nottilucenti/Le nubi nottilucenti sono molto diverse dai loro cugini più familiari,le nuvole troposferiche; infatti si verificano in condizioni atmosferiche molto rigide, e solo nel corso di una manciata di settimane durante l’anno. Queste nuvole non sono dei particolari fenomeni nuovi. Gary Thomas, docente dell’Università del Colorado, afferma che furono viste per la prima volta nel 1885 dopo l’eruzione del vulcano Krakatoa.

Nubi nottilucenti (fonte immagine:wikipedia)

Nubi nottilucenti (fonte immagine:wikipedia)

 

Anche se possono apparire come cirri, le nubi nottilucenti si formano in modo diverso: per esempio si sviluppano in una sezione di atmosfera diversa da quella dei cirri o cumuli; in aggiunta, i cirri possono essere osservati durante tutto l’anno, mentre le spettacolari nubi nottilucenti si osservano solo in estate, durante il crepuscolo, dopo che il sole è sceso sotto l’orizzonte.

Nubi nottilucenti

Nubi nottilucenti

Questa rara formazione nuvolosa si sviluppa nella mesosfera, a 50 miglia dalla superficie terrestre, dove la temperatura scende al di sotto di -207°F e l’aria è povera di vapore acqueo (basti pensare che è mille volte più secca dell’aria nel deserto del Sahara!). Nonostante le difficili condizioni, minuscoli cristalli di ghiaccio cubi si verificano nel mesosfera durante il periodo estivo, a latitudini superiori a 40°.

Nubi nottilucenti

Nubi nottilucenti

 

Potrebbe interessarti: Cirri: di cosa sono fatti?

Potrebbe interessarti: Nuvole più luminose, clima più freddo

Sono disponibili le previsioni meteo e le WEBCAM della tua località/zona cercandola nell’apposito riquadro in HomePage.

Aggiornamenti anche su Facebook.

Articolo a cura di Alberto Spedicato

 

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti