Asteroide oggi 31 Maggio 2013: ecco le ultime notizie, disponibile lo streaming dell’evento

Asteroide 31 Maggio 2013: le osservazioni radar hanno evidenziato la presenza di una piccola Luna che ruota attorno al QE2.

STREAMING DELL’EVENTO

VIRTUAL TELESCOPE


Asteroide Oggi 31 Maggio 2013, le ultime notizie: L’asteroide 1998 QE2 è ormai giunto in prossimità della distanza minima dal nostro pianeta, prevista secondo gli esperti; una distanza tuttavia di totale sicurezza e che non deve assolutamente destare preoccupazioni o ansie, dal momento che parliamo di una lunghezza relativamente “vicina”, stimata attorno ai 5 milioni di chilometri, vale a dire piu’ o meno 15 volte il percorso Terra-Luna. Una scoperta recente, fatta proprio in questi giorni, grazie alle osservazioni degli scienziati  del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena (guidati da Marina Brozovic), è quella di un satellite, di dimensioni relativamente piccole, che orbita attorno all’asteroide.

Questa piccola “Luna”, sarebbe grande circa 600 metri, ed è stata immortalata precisamente nel corso della notte del 29 Maggio, grazie a potenti antenne dei telescopi NASA, puntate verso la grande roccia spaziale (larga circa 2,7 chilometri), acquisendo per due ore una sequenza di immagini che ha mostrato il “piccolo” satellite muoversi attorno a 1998 QE2. Di seguito riportiamo proprio le immagini NASA. 

Asteroide 1998 QE2: ecco le immagini che evidenziano la presenza di un piccolissimo satellite (Luna Asteroidale)

Asteroide 1998 QE2: ecco le immagini che evidenziano la presenza di un piccolissimo satellite (Luna Asteroidale)

Importante: InMeteo, con tutta probabilità, vi regalerà la diretta streaming dell’evento, per tanto vi invitiamo a rimanere aggiornati e tornare entro la serata su www.inmeteo.net , per poter seguire il passaggio dell’asteroide virtualmente, tramite il vostro computer o dispositivo dotato di connessione internet. 

La risoluzione è di soli di 75 metri per pixel, ma durante il massimo avvicinamento (stasera alle 22.30-23.00 ore italiane, a meno di cinque milioni di chilometri), gli astronomi prevedono di cogliere dettagli inferiori ai tre metri, anche grazie all’impiego di un potente radiotelescopio  e di ottenere per tanto maggiori informazioni e immagini piu’ chiare ed esaustive sulla luna dell’asteroide. E’ stimato che il 16% degli asteroidi (quelli superiori ai 200 metri) sono sistemi binari o in alcuni casi anche tripli (cioè vi sono in realtà 2 o 3 asteroidi), ma in tal caso, viste le rispettive proporzioni dei due corpi, si può davvero parlare di una luna asteroidale.

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti