Alluvione in India – aggiornamenti 19 Giugno 2013

Alluvione in India: sale il bilancio delle vittime e della distruzione nell’India settentrionale. Ecco le ultime notizie. 

Alluvione in India / Prosegue la pesante fase di maltempo in India, in particolare nell’area settentrionale. (qui l’articolo di ieri). Secondo quanto riporta il quotidiano  “The Times of India”, il bilancio generato dalle fortissime piogge e dalle inondazioni, è salito purtroppo a 130 vittime. 75mila risultano invece le persone bloccate dal maltempo (fra pellegrini e turisti).

Alluvione in India: sale il bilancio delle vittime e della distruzione nell'India settentrionale

Alluvione in India: sale il bilancio delle vittime e della distruzione nell’India settentrionale

Particolarmente colpite risultano le aree di Uttarkhand ed Himachal Pradesh, dove si sono registrati i danni  e i disastri maggiori: esondazione di fiumi, allagamenti, smottamenti, crolli. Delle 131 vittime, 102 sono state registrate proprio in Uttarkhand e il resto in Himachal Pradesh. Danni ingentissimi naturalmente anche all’agricoltura, a maggior ragione perchè il “monsone” è giunto con notevole anticipo rispetto alle attese. Secondo il Times of India, inoltre, cinque membri delle forze dell’ordine sono morti nel corso delle operazioni di salvataggio. Le autorità indiane hanno messo in moto una gigantesca operazione di soccorso, sostenuta dall’esercito, per il recupero delle persone bloccate dagli allagamenti e la distribuzione di generi di prima necessità.

ALLUVIONE IN INDIA 2013 – GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

Ecco un video che mostra una casa che viene letteralmente spazzata via dall’irruenza dell’acqua, nel nord dell’India. Il fiume Gange è straripato nei pressi della città di pellegrinaggio di Uttarkashi.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti