TERREMOTO OGGI TOSCANA: comunicato della Protezione Civile 1 Luglio 2013

Terremoto oggi Toscana: aggiornamenti dal sito della Protezione Civile

Terremoto oggi ToscanaMentre continuano a susseguirsi numerose scosse di terremoto anche distintamente avvertibili dalla popolazione, la Protezione Civile emette un lungo comunicato relativo allo sciame in atto nella regione Toscana, e in particolare sulle conseguenze del sisma di ieri, magnitudo 4.4, che ha fatto tornare ancora piu’ forte la paura fra la gente.

Protezione Civile: “Una nuova scossa di magnitudo 4.4 è stata avvertita ieri ( Domenica 30 Giugno 2013) dalla popolazione tra le province di Lucca e Massa Carrara, nella stessa area interessata dalla sequenza sismica iniziata lo scorso 21 giugno con il terremoto di magnitudo 5.2. L’evento sismico è stato registrato alle 16.40 con epicentro tra i comuni di Minucciano e Giuncugliano (Lu) e Casola in Lunigiana (Ms). Dopo la scossa si sono verificate altre 13 repliche di magnitudo superiore a 2, la più forte delle quali, registrata alle 20.18, di magnitudo 3.6. Dalle verifiche effettuate non sono emersi danni rilevanti agli edifici; i centri operativi attivi sul territorio hanno segnalato solo alcuni distacchi di cornicioni e cadute di comignoli. Non ci sono stati feriti.

 

TERREMOTO OGGI TOSCANA: comunicato della Protezione Civile

TERREMOTO OGGI TOSCANA: comunicato della Protezione Civile

Assistenza alla popolazione e verifica dei danni. In seguito alla scossa delle 16.40 altre persone hanno deciso in via precauzionale di dormire fuori casa e sono state ospitate nelle aree di accoglienza già allestite sul territorio dopo la scossa dello scorso 21 giugno. Al momento sono 660 le persone assistite in Garfagnana, nelle strutture di accoglienza gestite dal Com – Centro Operativo Misto di Castelnuovo in Garfagnana. In Lunigiana sono invece 340 le persone ospitate nelle aree attrezzate del Com di Fivizzano.

Ad integrare quanto già messo in campo dal sistema regionale di protezione civile, sono sempre disponibili i cinque moduli per l’assistenza alla popolazione messi a disposizione dal Servizio Nazionale: quattro nel territorio della provincia di Massa Carrara (Cesereano di Fivizzano, Fivizzano, Casola in Lunigiana, Fosdinovo) e uno in provincia di Lucca (Castelnuovo di Garfagnana). In caso di necessità i moduli – in grado ciascuno di dare ospitalità a 250 persone – sono pronti per essere immediatamente attrezzati e utilizzati.

Dopo la scossa di magnitudo 4.4 la Regione Toscana ha deciso di sospendere per la giornata di oggi i sopralluoghi tecnici per le verifiche di agibilità degli edifici.

Si rammenta che lo stato attuale delle conoscenze scientifiche non consente di stabilire quante scosse e di quale intensità potranno ancora interessare la stessa area. Si ricorda che forti terremoti sono comunemente accompagnati da altre scosse, ma ogni previsione che indichi con precisione data, ora e luogo, nonché magnitudo di futuri eventi è priva di ogni fondamento. Nelle aree attualmente interessate dai fenomeni sismici, massima attenzione deve essere dedicata alla verifica delle condizioni di sicurezza degli edifici che hanno subito il terremoto e, in particolare, delle strutture strategiche, di quelle più antiche e vulnerabili, monumentali e di culto, e di tutte quelle che mostrano lesioni e danneggiamenti.”

Terremoto oggi 1 Luglio: le ultime scosse in tempo reale >>

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Veneto: 8 persone soccorse sulle Dolomiti, erano bloccati nella neve

Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Cambiamento di configurazione dopo Natale? Ecco la tesi del MODELLO AMERICANO…
Il meteo PUNTO: cosa potrebbe succedere sino a Capodanno?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti