Bolide luminoso avvistato nei cieli italiani da Nord a Sud

Nella serata di ieri, Venerdì 23 Agosto, ci sono giunte in redazione numerose segnalazioni della presenza di una scia altamente luminosa, avvistata in diverse zone d’Italia, da Nord a Sud. Il fenomeno è quasi certamente legato al passaggio di un bolide, piu’ propriamente detto meteora, come detto, molto appariscente, che potrebbe derivare dallo sciame meteorico delle Perseidi, pioggia che si manifesta dalla fine di Luglio fino oltre il 20 agosto con picco di visibilità attorno al 12-13 agosto.

Bolide luminoso avvistato nei cieli italiani da Nord a Sud ieri sera

Bolide luminoso avvistato nei cieli italiani da Nord a Sud ieri sera – immagine di repertorio

Di cosa si tratta? Il Meteoroide è un frammento roccioso o metallico relativamente piccolo (piccolo asteroide), la cui dimensione varia da quella di un granello di sabbia sino a quelle di enormi massi, anche con 100 metri di diametro. Quando entrano nell’atmosfera i meteoroidi si riscaldano fino ad emettere luce, formando così una scia luminosa che prende il nome di meteora, bolide o stella cadente. Il riscaldamento del meteoroide non è prodotto dall’attrito, bensì dalla pressione dinamica generata dalla fortissima compressione dell’aria di fronte al meteorite. A causa dell’eccessivo surriscaldamento il meteoroide si vaporizza parzialmente e in molti casi totalmente. Ciò che resta del meteoroide dopo aver attraversato i vari strati dell’atmosfera prende il nome di meteorite. Esso può esplodere a pochi km dal suolo o può anche raggiungerlo, causando danni considerevoli, ma circoscritti, a seconda della dimensione al momento dell’impatto.

Ogni anno la Terra viene colpita da centinaia di meteoroidi di piccole dimensioni e solo una piccola percentuale di essi riesce a giungere nella bassa atmosfera. Non si tratta comunque sia di fenomeni particolarmente rari. Sicuramente però la scia luminosa avvistata ieri è stata assai evidente e pronunciata, e non è facile riuscire ad osservare uno spettacolo del genere.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Marche : scossa di terremoto moderata avvertita nel maceratese (20 maggio 2018) – dati INGV

Meteo Protezione Civile: domani temporali su gran parte d’Italia

Lieve scossa di terremoto sulla costa nord-orientale della Sicilia (Messina)

MODELLO EUROPEO: la prima ondata di calore sul Mediterraneo? Accesso consentito
Persistono i TEMPORALI soprattutto al nord, maggiore anticiclone da giovedì 24, tuttavia…

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti