Settembre, prima decade: prime piogge autunnali?

Settembre, prima decade: prime piogge autunnali? Prossimi giorni dominati dall’alta pressione delle Azzorre, ma l’Atlantico sarà in agguato

Settembre, prima decade: prime piogge autunnali? Attualmente sull’Italia il tempo è migliorato al Centro-Nord, (a parte episodi d’instabilità nelle aree interne), mentre il Meridione e le Isole si trovano sotto l’azione di una circolazione depressionaria afro-mediterranea foriera di intensi temporali su Sardegna, Sicilia e Basso Tirreno.

Nei prossimi giorni l’alta pressione delle Azzorre si estenderà verso l’Italia e l’Europa Centro-Occidentale, apportando fin dal week end un deciso miglioramento al Centro-Nord che poi entro Lunedì si estenderà a tutta l’Italia; sempre all’inizio della prossima settimana il transito di aria più fresca da Nord-Ovest in quota, al seguito di una perturbazione diretta verso i Balcani, darà luogo a qualche temporale al Nord-Est e sulle aree alpine.

L’anticiclone delle Azzorre ci riserverà alcune belle giornate di fine Estate con massime che grazie al ritrovato soleggiamento saranno in grado di raggiungere i 30°C con punte fino a 31-32°C specie nelle grandi città del Centro-Sud. La risalita termica sarà tra l’altro favorita da una certa componente subtropicale in quota in risposta ad un graduale cedimento barico che inizierà a prendere forma già da Mercoledì sul’Europa Occidentale a seguito della discesa di una saccatura Nord Atlantica alimentata da masse d’aria molto fresche provenienti in parte dall’Atlantico settentrionale in parte dall’Artico. Di notte invece sarà fresco con minime spesso inferiori anche se prossime ai 20°C, grazie alle nottate ormai lunghe quasi quanto il dì. Si tratterà quindi di tipiche giornate di fine Estate, termicamente piacevoli.

Il calo della pressione sull’Europa occidentale sarà il primo cenno di cambio circolatorio. Infatti la saccatura Nord Atlantica a partire dal 5-6 Settembre inizierà ad avanzare verso Sud-Est, vincendo la resistenza anticiclonica anche sul Mediterraneo Centro-Occidentale. Se tale scenario si verificasse il secondo week end di Settembre sarebbe caratterizzato da forte maltempo, specie sulle tirreniche con piogge diffuse, vento forte e deciso calo delle temperature.

In un primo momento le aree più meridionali dell’Italia risentirebbero di un richiamo caldo prefrontale; successivamente le correnti perturbate atlantiche conquisterebbero anche  queste zone d’Italia. E’ chiaro che nel caso tali proiezioni venissero confermate, la stagione calda, già fisiologicamente indebolita dal recente peggioramento e dall’Equinozio ormai non più lontano, subirebbe un colpo decisivo. Tra l’altro sia GFS che ECMWF  vedono, sia pure con modalità un po’ differenti, il verificarsi di un corposo peggioramento che si mostrerebbe duraturo e che di fatto darebbe l’avvio all’Autunno anche dal punto di vista climatico.
Anche se tale tendenza necessiterà delle dovute conferme l’Estate è ormai agli sgoccioli; naturalmente giornate molto gradevoli ed anche un po’ calde potranno verificarsi anche in Ottobre, ma le fasi di bel tempo durature estive difficilmente si potranno ripetere.

Settembre, prima decade: prime piogge autunnali?

Settembre, prima decade: prime piogge autunnali?. Fonte: Meteociel.fr


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 10 Dicembre 2017 (ultimi terremoti, orario)
  • Neve al nord : nevica su molte regioni, imbiancata Milano. Massima attenzione al gelicidio
  • Allerta meteo in Toscana: domani alto rischio nubifragi, scuole chiuse in molte città
  • MALTEMPO al nord e sul Tirreno: la neve però sale di quota…
    MODELLO EUROPEO: ancora occasioni di MALTEMPO in vista per l’Italia, in sintesi le ultime novità

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti