Stazione Spaziale ISS : doppio spettacolo atteso tra notte e mattino. Eco orari e informazioni

Stazione Spaziale ISS : doppio passaggio atteso nelle prime ore di Martedi 17 Settembre 2013. Vediamo tutte le informazioni necessarie.

Stazione Spaziale ISS/ La famosissima Stazione Spaziale Internazionale compie ripetutamente ogni giorno numerose orbite attorno alla Terra, sorvolando anche la nostra Italia in determinati momenti. Momenti che, fortunatamente,  possono essere immortalati dai nostri occhi grazie alla luce emessa dalla navicella. Infatti la ISS può essere avvistata di sera e di notte come una stella leggermente più luminosa del normale in movimento nei cieli per alcuni minuti.
Agosto ci ha regalato numerose possibilità per assistere al passaggio della ISS in orari decisamente favorevoli, fra le 20.00 e la tarda serata, e dopo una breve pausa nella prima decade di Settembre ecco che lo spettacolo sarà nuovamente visibile nei cieli notturni dell’Italia. Tuttavia la fascia oraria è differente e purtoppo penalizzante per molti di noi : infatti questa volta l’evento sarà visibile esclusivamente fra tarda notte e primi minuti del mattino. Quindi spettacolo che sarà comodamente osservabile per imattinieri o chi per passione deciderà di inserire la sveglia anticipatamente.

Clicca Mi Piace su InMeteo qui sotto per rimanere sempre aggiornato gratuitamente su meteo, terremoti e molto altro tramite facebook!!

ISS : doppio passaggio atteso domani 17 Settembre

ISS : doppio passaggio atteso domani 17 Settembre

Martedi 17 Settembre 2013 è atteso un fantastico doppio passaggio della ISS  nel giro di poche ore : prima fra le 04.28 e le 04.32 su tutta Italia osservando sud-est verso nord-est (passaggio basso), mentre il secondo e più emozionante passaggio è atteso fra le 06.00 e le 06.10, anch’esso su tutta Italia, dirigendo lo sguardo verso Ovest. La ISS sorvolerà le nostre teste per circa 4 minuti per poi tramontare verso Est / Nord-Est. 

Ricordiamo che la ISS è una stazione spaziale lanciata nello Spazio per la ricerca scientifica. È posta a circa 400 km dal suolo e viaggia a circa  27 743,8 km/h, completando 15,7 orbite al giorno. L’equipaggio varia continuamente e attualmente vi troviamo l’italiano Luca Parmitano, orgoglio italiano che ogni giorno ci delizia con spettacolari immagini del nostro Pianeta sulla sua pagina Facebook.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Oltre 3000 fulmini caduti nella notte in Trentino: distrutta la baita Schoenberg

Meteo Protezione Civile oggi: forti temporali su molte regioni, il bollettino

Nubifragio nel messinese: fiume di fango e pietre a Fantina [VIDEO]

Meteo estate 2018: come terminerà giugno? Come debutterà luglio?
MODELLO EUROPEO: l’alta pressione cercherà di spuntarla, ma…

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti