Allarme frane e alluvioni: a rischio 7 milioni di italiani

Allarme frane e alluvioni, parla il presidente del Consiglio nazionale dei geologi: a rischio fra alluvioni e frane 7 milioni di italiani. 

Il presidente del Consiglio Nazionale dei geologi si è pronunciato con una lettera che riportiamo qui di seguito, in occasione della celebrazione dei 50 anni dal Diastro di Vajont, che deve essere vista non solo come un lontano ricordo ma come punto di partenza e riferimento per migliorare l’ancora critica situazione italiana in materia di rischio e dissesto idrogeologico e ambientale.

“La tragedia del Vajont è figlia di omissioni e di superficialità di chi avrebbe potuto mettere a diposizione importanti elementi tecnici di valutazione e non lo ha fatto e di organismi tecnici dello Stato che colpevolmente non hanno garantito lo Stato, non hanno garantito cioè i suoi cittadini. Eppure già allora ci fu un geologo che capì, ma che si preferì non ascoltare.

Allarme frane e alluvioni: a rischio 7 milioni di italiani

Allarme frane e alluvioni: a rischio 7 milioni di italiani

Nonostante i grandi passi avanti compiuti in questi 50 anni dalla moderna geologia applicata, l’Italia continua ad essere un Paese “sordo” che non ascolta i continui allarmi e che continua a non pianificare il suo sviluppo ed il suo territorio .I geologi  hanno il dovere morale di non abbassare la guardia, ricordando al Paese che la popolazione esposta a fenomeni franosi ammonta a 987.650 abitanti, mentre quella esposta alle alluvioni raggiunge 6.153.860, come evidenzia ancora l’Annuario ISPRA.

Ribadisco quanto già dissi lo scorso agosto, mentre l’Italia era ancora in vacanza e le piogge lontane:  si avvicinano i mesi di settembre, ottobre e novembre e aumenta in modo esponenziale il rischio che in qualche parte d’Italia anche in funzione dei cambiamenti climatici in atto, si consumi una ennesima alluvione o una ennesima frana, che ci obbligherà ad un’altra drammatica conta dei danni e speriamo soltanto di questi.

Gian Vito Graziano, presidente del Consiglio nazionale dei geologi”


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Il TEMPO in SINTESI sino a NATALE!
AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti