Strani filamenti bianchi cadono dal cielo : effettuate le analisi. Ecco di cosa si tratta

Filamenti bianchi : effettuate le analisi sui filamenti osservati su diversi centri italiani. Ecco i risultati ufficiali.

Filamenti bianchi/ Fenomeno decisamente insolito osservato su diverse città italiane. Stiamo parlando dei filamenti bianchi che nelle ultime settimane hanno incuriosito migliaia di persone in tutta Europa e anche in Italia, in particolar modo fra Lazio, Abruzzo e Marche da dove giungono numerose segnalazioni. Questi filamenti simili a ragnatele piovono letteralmente dal cielo, svolazzando anche con correnti debolissime e risultando appiciccose al tatto. Il personale del Comando Vigili del Fuoco di Rieti, è intervenuto nel comune di Cantalice a seguito di numerose segnalazioni circa la presenza in aria di questi filamenti. Il Nucleo NBCR (Nucleo batteriologico chimico radiologico) ha prelevato dei campioni per sottoporli ad analisi accurate per svelare il mistero.

Filamenti bianchi nel Lazio

Filamenti bianchi nel Lazio

I risultati degli esami hanno subito messo in chiaro che non si tratta di sostanze tossiche e pericolose per l’uomo. Inoltre è emerso che si tratta di semplici ragnatele formate a seguito di un fenomeno naturale conosciuto con il termine “Spider Ballooning”, ossia un modo di spostarsi nell’aria utilizzato da diversi ragni e da qualche altra specie di artropode. Gli insetti secernono della seta che viene sollevata e trasportata, insieme all’insetto, dal vento. Questo fenomeno si manifesta soprattutto nel periodo autunnale, in particolare, nel mese di ottobre se particolarmente caldo.

Clicca Mi Piace su InMeteo qui sotto per rimanere sempre aggiornato gratuitamente su meteo, terremoti e molto altro tramite facebook!!


VIDEO :


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali
Un po’ di alta pressione all’inizio della terza decade ma non per tutti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti