Novembre, svolta atlantica?

Novembre, svolta atlantica? Le perturbazioni atlantiche tenteranno di prendere l’iniziativa sul Mediterraneo tra la fine di Ottobre e l’inizio di Novembre. Incertezze sull’entità del cambio circolatorio.

Novembre, svolta atlantica? Siamo ormai giunti a quasi due terzi dell’ Autunno meteorologico (1° Settembre-30 Novembre) ma del freddo nessuna traccia. Anzi in questo mese la stagione autunnale è parsa andare a ritroso specie al Centro-Sud; ad un inizio mese caratterizzato da forte instabilità atmosferica, ha fatto poi seguito un’espansione dell’anticiclone africano con ripresa termica e stabilizzazione del tempo. Attualmente su molte Regioni italiane il clima è tardo estivo o da Primavera avanzata. Soltanto al Nord negli ultimi giorni alcune perturbazioni hanno penalizzato i versanti esposti alle correnti da Sud-Ovest.

Attualmente invece l’anticiclone africano si è ben esteso a tutta l’Italia con nebbie al Nord in pianura e nelle aree vallive interne del Centro ed ampi tratti soleggiati al Centro-Sud.  A parte le prime nebbie per il momento il clima si sta mantenendo molto mite, se non caldo per la stagione che di Autunno ha ben poche sembianze. Nei prossimi giorni l’anticiclone africano resterà saldo sul Mediterraneo fino ad almeno il 30 Ottobre, quando una saccatura atlantica potrebbe indebolire l’alta pressione al Nord imponendo il passaggio di un fronte perturbato.

Tuttavia ad oggi per una svolta più incisiva sembrerebbe necessario attendere i primi di Novembre, quando una depressione Nord Atlantica alimentata anche da aria fredda artica potrebbe rilasciare un vortice sul Mediterraneo occidentale, attivando una fase di maltempo caratterizzata anche da un generale calo delle temperature. Si tratterebbe di un cambio di marcia duraturo a carattere stagionale o di tipo temporaneo? Per il momento i modelli sono incerti; nel lungo termine l’anticiclone delle Azzorre potrebbe allungarsi verso l’Italia centro meridionale e ristabilizzare il tempo subito dopo il passaggio del vortice di cui si è appena parlato, ma ci sono anche buone probabilità che ulteriori fronti atlantici riescano a raggiungere l’Italia. Nei prossimi giorni vi terremo aggiornati.

Novembre, svolta atlantica?

Novembre, svolta atlantica? Situazione attesa per 4 Novembre 2013. Le perturbazioni atlantiche tenteranno di conquistare il Mediterraneo. Fonte: Meteociel.fr


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Violento terremoto colpisce l’Indonesia: “numero imprecisato di morti”
  • Ultim’ora: violenta scossa di terremoto registrata in Indonesia, sulla terraferma
  • Meteo lungo termine : settimana di Natale con l’aria fredda da est? Arriva la neve?
  • Ultimissime della sera: uno sguardo alle ultime novità messe in luce dal modello europeo
    Uno sguardo al periodo post natalizio; ecco quali strade potrebbe percorrere l’atmosfera

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti