Clima e meteo CNR, news: temperature e precipitazioni di Settembre 2013

Clima e meteo CNR, news: temperature e precipitazioni di Settembre 2013

Settembre 2013: andamento generale.

Il mese di Settembre 2013 che meteorologicamente sancisce l’esordio dell’Autunno, si è mostrato essere un mese in proporzione più stabile rispetto a quanto accaduto per esempio durante il mese di Luglio. Durante l’ultima settimana di Agosto si era manifestata una rottura stagionale che sembrava preludere ad un ingresso deciso dell’Autunno, Settembre, invece, anche se ha presentato delle fasi instabili con fenomeni intensi tipici del passaggio stagionale specie al Meridione, si è mostrato essere un mese predominato dagli anticicloni delle Azzorre ed Africano.

In particolare l’alta pressione subtropicale ha caratterizzato la prima settimana del mese, regalando una vera e propria restaurazione dell’Estate con temperature diurne spesso sopra ai 30°C. Tra il 9 ed il 15 del mese, l’Autunno si è fatto sentire con una perturbazione che ha attraversato da Nord a Sud il Paese, attardandosi al Mezzogiorno sotto forma di goccia fredda in quota. La seconda metà del mese ha visto prevalere l’alta pressione delle Azzorre. L’Atlantico non è riuscito ad imporsi in modo continuo e vistoso, lasciando spazio a lunghe fasi di bel tempo tardo estivo. Soltanto al Sud, la piovosità è rientrata nelle medie su quasi tutte le aree o anzi localmente è piovuto di più ma si è trattato spesso di episodi instabili più che di perturbazioni vere e proprie organizzate.

Settembre 2013: anomalie termiche

Come già spiegato nell’introduzione generale il mese di Settembre ha avuto caratteristiche più tardo estive che autunnali.  Infatti il quadro termico si è mostrato essere sopra media su quasi tutta l’Italia con riferimento ai valori tipici del trentennio 1971-2000.  I maggiori scarti positivi con anomalie positive fino ad 1,5°C si sono osservati in particolare sul Medio-Alto Tirreno con la Toscana che è risultata essere la Regione d’Italia con l’anomalia termica positiva più accentuata. Il resto del Centro-Nord ha visto prevalere anomalie termiche da +0,5 a +1°C rispetto alle medie di riferimento, mentre il Mezzogiorno, la Sicilia e le coste del Medio Adriatico hanno visto valori termici in linea con le medie mensili o con eccessi non maggiori al mezzo grado. Unica eccezione la Penisola Salentina che ha registrato scarti fino a +1,5°C.

La Sardegna è stata invece la sola zona d’Italia in cui le medie termiche mensili sono state inferiori alle medie con un anomalia negativa di 0,5°C. Su scala nazionale Settembre ha visto un’anomalia di +0,82°C rispetto alle medie del trentennio 1971-2000.

Settembre 2013: anomalie termiche. Fonte:www.isac.cnr.it

Settembre 2013: anomalie termiche. Fonte:www.isac.cnr.it

Settembre 2013: anomalie pluviometriche

Anche per quel che concerne la distribuzione delle anomalie pluviometriche, la lunga presenza di aree di alta pressione ha determinato la prevalenza di anomalie pluviometriche negative. Il Centro-Nord e la Sicilia occidentale sono state le aree che maggiormente hanno visto cadere piogge mensili inferiori alle medie di riferimento del periodo (medie del trentennio 1971-2000) . Buona parte del Nord, del Lazio e della Toscana hanno visto scarti dalle medi di -50% con punte di -75% sulle coste del Lazio. Anomalie negative hanno prevalso anche sul Nord della Sardegna e sulla Penisola Salentina con scarti fino a-50% rispetto alle medie mensili.

Sul resto del Sud invece e su parte della Sardegna le piogge sono rientrate nella media ed anzi localmente è piovuto decisamente più delle medie stagionali. Ciò è accaduto per l’inserimento sul Mediterraneo centrale di gocce fredde che hanno accentuato l’instabilità sotto forma di intensi temporali. Le piogge si sono quindi distribuite in modo irregolare e concentrate in brevi periodi di tempo; da segnalare come in Sardegna meridionale è piovuto il doppio delle medie di riferimento per Settembre relative al periodo 1971-2000.

Su scala nazionale Settembre ha presentato un’anomalia pluviometrica negativa di -43%,; si è trattato quindi di un mese complessivamente asciutto specie al Centro-Nord.

Settembre 2013: anomalie pluviometriche

Settembre 2013: anomalie pluviometriche. Fonte: www.isac.cnr.it


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare
  • Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate
  • Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco
  • Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
    NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti