NASA : scoperti 3 asteroidi giganteschi potenzialmente pericolosi

Nasa / È direttamente l’ente americano della Nasa a lanciare la notizia sul proprio portale : sono stati scoperti negli ultimi giorni ben 3 asteroidi di dimensioni notevoli che in futuro, non prossimo, potrebbero rappresentare un rischio per la Terra. Sono gli scienziati Don Yeomans e Paul Chodas a dare ufficialmente la notizia.
2013 UQ4 è il nome assegnato al primo asteroide scoperto circa 2 settimane fa dal Catalina Sky Survey quando distava circa 430 milioni di km dalla Terra e la cui orbita potrebbe intersecarsi in futuro proprio col nostro Pianeta. Possiede un diametro di 19 km e il suo movimento è alquanto insolito dato che viaggia in senso retrogrado, cioè in modo contrario rispetto a tutti gli altri pianeti e asteroidi. Questo lasciare presumere che possa trattarsi di una cometa antica ormai priva di ghiaccio.

Asteroidi

Asteroidi

Subito dopo è avvenuta la scoperta dell’asteroide 2013 US10, sempre ad opera del Catalina Sky Survey, il cui diametro si aggira attorno ai 20 km, dimensioni ovviamente eccezionali.
Il terzo asteroide,2013 UP8,  risulta essere il più piccolo dei tre, con un diametro di “appena” 2 km, ma ha molte più probabilità degli altri di diventare una minaccia per la superficie terrestre dato che nel movimento lungo la sua orbita potrebbe scorrere davvero a pochi passi dal nostro Pianeta. Nessuna paura per fortuna, dato che si parla di oggetti spaziali a gran distanza da noi il cui eventuale avvicinamento avverrà sicuramente in un futuro abbastanza lontano.

Clicca Mi Piace su InMeteo qui sotto per rimanere sempre aggiornato gratuitamente su meteo, terremoti e molto altro tramite facebook!!


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Spettacolo nei cieli, arrivano le Geminidi : notte con le stelle cadenti!

Forte scossa di terremoto nell’oceano Atlantico (isola di Bouvet) – dati USGS

Allerta meteo della Protezione Civile: criticità per venti forti domani

Ultimissime della sera: scenari di freddo moderato ma anche un po’ di anticiclone sotto Natale, tuttavia…
Raffreddamento termico: ecco DOVE colpirà di più nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti