Tifone Haiyan devasta anche il Vietnam: è allarme per la produzione di caffè

Tifone Haiyan – Dopo aver distrutto moltissime zone delle Filippine (come descritto nei nostri recenti articoli), il tifone Haiyan, nettamente indebolito ma ancora in grado di apportare danni e devastazione lungo il suo tragitto, ha colpito il Vietnam.

Vittime e devastazione – Stando alle ultime notizie locali, le inondazioni che hanno colpito lo stato del Sud-Est asiatico, hanno causato finora la morte di 28 persone. 9 sarebbero i dispersi, mentre 80.000 gli sfollati, ma il bilancio generale potrebbe aggravarsi ulteriormente con il passare delle ore. Tra le regioni più colpite anche quella dell’antica città imperiale di Hue, che fa parte del Patrimonio mondiale dell’umanità secono l’Unesco. Naturalmente ingenti i danni e numerosissimi i paesi distrutti da acqua e fango.

Tifone Haiyan devasta anche il Vietnam: è allarme per la produzione di caffè

Tifone Haiyan devasta anche il Vietnam: è allarme per la produzione di caffè

Minacciata la produzione di caffè – Ma a rischio non vi è solo la popolazione vietnamita, ma anche l’economia nazionale del paese, dal momento che la forte ondata di maltempo sta danneggiando le coltivazioni di caffè. E’ a rischio quindi la produzione principale del paese: ricordiamo che il Vietnam è il primo produttore asiatico di caffè e secondo nelle classifiche mondiali (detiene circa il 17% della produzione mondiale e rappresenta il primo esportatore in assoluto). Ripercussioni ci sarebbe quindi anche su altri paesi del Mondo che importano caffè.

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti