Violentissimi boati in Sicilia e Calabria: continua la super eruzione dell’Etna

L’Etna è tornato a “ruggire”, con una intensa eruzione vulcanica nelle ultime 24-36 ore, avvenuta soprattutto nel corso della serata di ieri e della nottata. Nella mattinata odierna la situazione ha visto un leggero miglioramento, anche se è stata pressochè continua la fuoriuscita di fumo dal cratere Sud-Est del vulcano. Nelle ultime ore, però, e in particolare dopo le 15.00 si stanno susseguendo frequenti e violenti boati, provenienti proprio dall’edificio vulcanico, che si fanno udire non soltanto nel catanese e nella Sicilia centro-orientale ma anche nelle zone meridionali della Calabria.

Numerose segnalazioni ci giungono soprattutto dai paesi etnei, vedi ad esempio Giarre (provincia di Catania). La gente segnala tremori continui e boati in grado di smuovere le finestre e far “tremare” le abitazioni, proprio come delle scosse di terremoto. L’Etna dunque, è ancora in peno fermento e negli ultimi minuti si è anche riproposta la colata di lava (come si può osservare dalla foto webcam sotto) e nelle prossime ore è facile attendersi ancora una significativa attività del grande vulcano siciliano. La Protezione Civile sta monitorando attentamente la situazione, soprattutto in ottica voli. Vi aggiorneremo ulteriormente con altri articoli e tramite la nostra fanpage ufficiale.

DIRETTA WEBCAM:

http://www.etnaweb.net/nunziata/webcam.jpg

I tremori provocati dal Vulcano, registrati dai sismografi di Mascalucia :

Etna in eruzione: boati uditi fino in Calabria

Etna in eruzione: boati uditi fino in Calabria nelle ultime ore

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Spettacolo nei cieli, arrivano le Geminidi : notte con le stelle cadenti!

Forte scossa di terremoto nell’oceano Atlantico (isola di Bouvet) – dati USGS

Allerta meteo della Protezione Civile: criticità per venti forti domani

Ultimissime della sera: scenari di freddo moderato ma anche un po’ di anticiclone sotto Natale, tuttavia…
Raffreddamento termico: ecco DOVE colpirà di più nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti