L’Etna non si ferma più. Eruzione strepitosa all’alba e boati violentissimi, Ecco le foto

Prosegue senza sosta l’eruzione del’Etna da circa 48 ore. Il parossismo, caratterizzato da alti e bassi, ha raggiunto l’apice durante l’alba di oggi 16 Dicembre 2013 regalando uno spettacolo incredibile grazie al contemporaneo rasserenamento dei cieli.
Da ieri pomeriggio l’attività stromboliana non è mai cessata, anzi è stato un continuo crescendo che ha portato all’espulsione di veri e propri fiumi di lava incandescente che hanno percorso centinaia di metri. Non sono mancati i boati violentissimi, ancora in atto in questi minuti, forti tremori e sbuffi di cenere e vapore. Resta chiuso lo spazio aereo della Sicilia orientale, con gravi disagi negli scali di Catania e Comiso, in provincia di Ragusa.
Il parossismo è stato percepito su gran parte della Sicilia e sulla Calabria meridionale a causa dei forti boati. Il nuovo risveglio dell’Etna, che quest’anno aveva già dato vita ad altri 19 episodi stromboliani, era stato preceduto nella notte di sabato da alcune scosse di terremoto, la più forte delle quali aveva raggiunto una magnitudo di 3,3 gradi Richter.
Negli aeroporti Fontanarossa di Catania e di Comiso è caos per i voli. Gli scali sono stati chiusi. Decine sono stati cancellati, mentre altri sono stati dirottati sul Falcone-Borsellino di Palermo.

Clicca Mi Piace su InMeteo qui sotto per rimanere sempre aggiornato gratuitamente su meteo, terremoti e molto altro tramite facebook!!

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

Anelli di fumo emessi dall'Etna

Anelli di fumo emessi dall’Etna

 

 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto Messico: nuova intensa scossa, tremano i palazzi di Città del Messico

La lunghissima violenta scossa a Città del Messico: video di un ragazzo dentro una stanza di hotel

Intensa scossa di terremoto in Messico: avvertita fra Oaxaca e Chiapas

Proviamo a dare un volto alla stagione INVERNALE, analisi del presente per capire il futuro
Il TEMPO in sintesi da lunedì 25 settembre a domenica 1° ottobre

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti