Acqua alta a Venezia fino a 115 cm a causa dello Scirocco. Allagate diverse aree pedonali – FOTO

Un’intensa e profonda saccatura nord atlantica, penetrata sul Mediterraneo nel corso della giornata di Natale, ha permesso la formazione di un vortice di bassa pressione che ha a sua volta provocato la risalita di intenso maltempo sulle regioni settentrionali e quelle tirreniche. L’attivazione di un forte richiamo mite da sud ha dato vita a forti venti di Scirocco al suolo, ovviamente legati alla bassa pressione presente sul Mar Tirreno, con raffiche che hanno locamente superato gli 80 km/h sul versante adriatico. Come sempre avviene in queste circostanze, abbiamo assistito all’alta marea nella laguna veneta : il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree di Venezia ha registrato oggi, alle ore 6.05, al mareografo di Punta della Salute, una punta massima di marea di 115 centimetri sullo zero mareografico.

Il Centro Maree ieri sera alle 22.55 ha azionato le sirene di allertamento con il segnale sonoro di secondo livello: l’anticipo rispetto alle normali tre ore di preavviso è stato motivato dalla volontà di non svegliare la città nel pieno della notte. Il passaggio della perturbazione, con un massimo di contributo meteorologico attorno ai 75 cm, è previsto per mezzogiorno di oggi, quando però la marea astronomica sarà al minimo, sui 5 cm: di qui la previsione di 80 cm per le ore 12.40; i successivi massimi saranno sui 90 cm oggi alle ore 17 e domani alle ore 6. Un’alta marea di 115 cm comporta l’allagamento di una superficie del 20% della viabilità pedonale della città, con un livello variante da pochi millimetri a una media sui 35 cm in Piazza San Marco, l’area più bassa della città.

 


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Spettacolo nei cieli, arrivano le Geminidi : notte con le stelle cadenti!

Forte scossa di terremoto nell’oceano Atlantico (isola di Bouvet) – dati USGS

Allerta meteo della Protezione Civile: criticità per venti forti domani

Ultimissime della sera: scenari di freddo moderato ma anche un po’ di anticiclone sotto Natale, tuttavia…
Raffreddamento termico: ecco DOVE colpirà di più nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti