Nord America : potentissima e pericolosa ondata di gelo in arrivo. Paura in molte città

America/ L’ondata gelida che ha appena abbandonato gli Stati Uniti, che ha causato ben 16 vittime e provocato tantissimi danni, incidenti, black out e ritardi aerei, possiamo considerarla solo un assaggio se la mettiamo a confronto con la poderosa discesa di gelo polare ormai imminente.
Si tratta dell’intero lobo del vortice polare canadese, con isoterme assolutamente eccezionali, il quale sta già interessando il Canada e gli USA centro settentrionali ed è ormai in procinto di invadere gli Stati central-orientali.
Le temperature sono ragguardevoli alla quota barica di 850hpa (circa 1300m di quota), le quali si aggirano sui -37/-38 °C nel nocciolo gelido centrale.
Nel corso delle prossime ore il lobo gelido attraverserà gli Stati centrali degli Stati Uniti per poi dirigersi, nel corso della giornata del 6 Gennaio, sulla East Coast, colpendo gran parte degli Stati orientali, New York compresa.
Il crollo termico al suolo sarà notevole, dato che si passerà da temperature superiori allo zero (per quanto riguarda la East Coast) dopo il momentaneo richiamo caldo da sud, a temperature fortemente negative, addirittura di circa 30 °C inferiori allo zero. Le nevicate saranno forti, a carattere di blizzard ma il pericoloso maggiore sarà dovuto al gelo, che nelle periferie, nelle campagne e soprattutto nelle vaste pianure degli Stati centrali sarà davvero intenso.
Le temperature, a termine peggioramento e dunque a cielo sereno, potranno sfiorare i -40/-45 °C (valori siberiani) sul Canada , su Michigan, Wisconsin, Ohio, Indiana, West Virginia e Illinois, mettendo a serio rischio l’incolumità della popolazione.
I forti venti provocheranno temperature di wind chill addirittura molto più basse, in grado di congelare superficialmente la pelle dopo circa mezz’ora di esposizione.
Vi aggiorneremo sull’evoluzione degli eventi.

Temperature a 850hpa (circa 1300-1400m) sugli Stati Uniti, in discesa dal Canada

Temperature a 850hpa (circa 1300-1400m) sugli Stati Uniti, in discesa dal Canada


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti