Meteo : ciclone in azione sul Centro-Sud, è un “piccolo uragano” – FOTO

Meteo/ Ciclone sull’Adriatico e ancora nubi e piogge sul Centro Sud. Vediamo la situazione e le previsioni.

Meteo/ Un vortice depressionario di piccole dimensioni ma con caratteristiche molto simili a quelle di un TLC (Tropical Like Cyclone) nella giornata di Lunedi si è portata dall’Algeria sin verso la Campania sorvolando il Mar Tirreno e assorbendo una buona quantità d’energia. Il vortice ha poi effettuato il “landfall” sulla nostra Penisola arrecando rovesci e locali temporali sul Centro-Sud, con venti sostenuti sui 90 km/h e raffiche superiori ai 110 km/h, per poi raggiungere il Mar Adriatico dove tuttora staziona.

Piccolo ma evidente nucleo caldo sul medio-basso Adriatico, ovvero il centro della “piccola tempesta”, previsto dai nostri modelli matematici

La sua presenza rende la bassa atmosfera molto instabile e difatti stiamo notando numerosi nuclei precipitativi addossarsi sul Centro-Sud, dispensando piogge e rovesci sparsi che si muovono secondo la chiara circolazione ciclonica depressionaria antioraria.
Dunque tempo instabile su Campania, Lazio, Basilicata e Calabria, con rovesci sparsi e irregolari provenienti dal Mar Tirreno. Sull’Adriatico centrale, fra Marche, Umbria e Abruzzo, invece, notiamo la situazione più instabile causata proprio dal passaggio del ciclone, visibile anche dal Satellite, che sta scorrendo verso sud-est lungo le coste del versante adriatico.

Piccolo ciclone in azione su Marche e Abruzzo – Scatto radar della Protezione Civile

Il fronte freddo entrato in occlusione ha scaturito la formazione di un “muro” di nubi torreggianti che si stanno addossando su Marche e Abruzzo causando rovesci a tratti anche forti e raffiche di vento sostenute.

La forma è quella di un “uragano” in miniatura e definirlo un ciclone in piena regola non è errato. Evidente il “core” caldo rispetto alle aree circostanti dato sia dal calore rilasciato dalla superficie marina e dal calore latente o l’energia liberata dalla condensazione dell’aria man mano che sale di quota formando le nubi. Al centro di questa piccola tempesta l’aria calda si distribuisce in maniera verticale, provocando un aumento dell’instabilità e una netta diminuzione della pressione, dando così vita all’occhio del ciclone.

Attorno a questo centro di bassa pressione i venti ruotano in senso antiorario in maniera abbastanza intensa, ovviamente con le dovute proporzioni, dato che in questo caso abbiamo a che fare con un ciclone con centro di circa 995-996 hpa e dimensioni decisamente minute rispetto ai grandi uragani.

Il piccolo ciclone visto dal Satellite nel pomeriggio di oggi 21 Gennaio 2014

Nelle prossime ore questo piccolo ma quasi “perfetto” ciclone scorrerà verso sud-est portando piogge anche su Molise e nord Puglia. Contemporaneamente la struttura depressionaria instauratasi garantirà ancora maltempo su Campania, Lucania e Calabria anche nelle prossime ore e nella giornata di Mercoledi, seppur in maniera molto irregolare (rovesci intervallati da ampie pause e fasi poco nuvolose).

Previsioni per la tua città disponibili su www.inmeteo.net

Segui la situazione meteo in tempo reale con la — DIRETTA METEO — . Segui anche i SATELLITI , la SINOTTICA, i RADAR e le mappe dei FULMINI.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Tragedia negli USA: treno deraglia su autostrada a Seattle. Morti e feriti. [VIDEO]

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 18 Dicembre 2017 (ultimi terremoti, orario)

Meteo Protezione Civile: freddo intenso e nevicate al centro-sud domani

FREDDO: temperature RIGIDE ancora per qualche giorno, poi…
Previsioni meteo: l’anticiclone sotto Natale, poi nuovamente le precipitazioni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti