Emergenza meteo Lazio, Roma e Sud Italia. Prossime ore allerta massima per forti nubifragi

Emergenza meteo Lazio, Roma e Sud Italia/ L’estesa saccatura atlantica che nelle scorse ore ha portato la prima neve dell’anno sulle pianure del Nord-Ovest, in questo momento sta letteralmente sprofondando verso il Mediterraneo occidentale e il nord Africa, innescando sul suo lato orientale, ovvero in corrispondenza dell’Italia, un vasto e violento richiamo di aria mite, umida e fortemente instabile.
Questo ramo instabile e umido attualmente posto sul Tirreno centrale possiamo tradurlo in forte maltempo che risale dal Mar Tirreno verso nord, e quindi verso Lazio, Toscana e Nord-Est d’Italia.

Allerta Meteo massima su Lazio, Roma e Sud Italia

Allerta Meteo massima su Lazio, Roma e Sud Italia

La situazione al momento è critica sulle zone appena citate e le previsioni per le prossime ore sono davvero preoccupanti.
Nel corso delle prossime ore odierna un minimo di bassa pressione risalirà dall’Africa andando a “rinvigorire” l’instabilità nel Mediterraneo. Sul bordo orientale del minimo, dove scorrono correnti d’aria miti e umide, verrà a formarsi una netta linea di convergenza fra le correnti forti di Scirocco e quelle più fresche provenienti da nord-ovest. Sulla linea di contrasto fra queste differenti masse d’aria, posta proprio in corrispondenza del Centro Italia (lato tirrenico), verrà a formarsi forte instabilità con occasione per nuovi temporali V-Shaped che sino alle prime ore di Sabato avranno modo di interessare il Lazio, soprattutto fra romano e ciociaria. Saranno possibili dunque ulteriori accumuli di pioggia, probabilmente anche superiori ai 50mm.

Sabato e Domenica invece la linea di convergenza della perturbazione si sposterà sul Sud Italia, andando a colpire severamente le regioni ioniche : Calabria, Basilicata e Puglia. Vi sarà elevata possibilità di formazione di temporali di vaste dimensioni ( V-Shaped) in grado di determinare fenomeni violenti come nubifragi, grandinate, venti forti e conseguenti disagi. Particolare attenzione per il tarantino (metapontino soprattutto), Basilicata (tutta l’area centro-orientale), l’entroterra barese (le Murge) e la Calabria centro-settentrionale. Il fenomeno dello Stau in corrispondenza dei rilievi incrementerà gli accumuli di pioggia che potranno toccare anche i 200 mm. Forti piogge interesseranno anche il resto della Puglia ma con quantitativi finali ridotti.

Previsioni per la tua città disponibili su www.inmeteo.net

Segui la situazione meteo in tempo reale con la — DIRETTA METEO — . Segui anche i SATELLITI , la SINOTTICA, i RADAR e le mappe dei FULMINI.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: forte maltempo domani, temporali e vento forte

Tempesta di vento in Svizzera: uccisa dalla caduta di un albero una donna

Dissesto idrogeologico: sempre più fragile il territorio della Bergamasca

Ultimissime della sera: nuova ondata di FREDDO pronta a colpire la nostra penisola, poi…
Prima la pioggia, poi un CALO TERMICO in attesa di un Natale ancora INCERTO

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti