Friuli Venezia Giulia: pesante maltempo in vista su una regione già martoriata dalle piogge

Proseguono le piogge sul Friuli Venezia Giulia. Un aggiornamento del primo pomeriggio a cura della Protezione Civile descriveva la seguente situazione: “Per la parte di pianura si segnalano allagamenti di numerose trade a causa del ristagno d’acqua nei canali secondari a Mortegliano, a Rivignano strada comunale, Campoformido strada provinciale, Sacile con allagamento sottopasso, Pasiano di Pordenone strade comunali, San Vito al Tagliamento, Mortegliano, Valvasone, Martignacco, Mereto di T omba, Pavia di Udine, Azzano Decimo, Pradamano, Sequals, Majano, Cervignano del Friuli, Cordovado, Trivignano Udinese, Pasian di Prato, Tricesimo, camino al Tagliamento, Rive d’Arcano. La protezione civile della regione sta intervenendo con i propri tecnici sul canale Roncon per difendere l’abitato.

Sono pervenute segnalazioni di esondazione da parte dei corsi d’acqua a Orcenigo inf. (F. Fiume) con interessamento della SS 13 Pontebbana, Azzano Decimo – Tiezzo. La SOR mantiene massima attenzione sullo stato del fiume Livenza attualmente in fase di piena, a Sacile con livelli idrometrici in lieve diminuzione, rimane attivo il servizio di piena su tale fiume e suoi affluenti. Il Fiume Ledra a Buia è esondato in zone agricole. Il torrenti Corno e Cormor risultano fortemente ingrossati con portate ancora in aumento.

Per la parte di montagna si rilevano copiose nevicate in tutto l’arco alpino fino ai fondovalle, in arco prealpino a quote medie. In Carnia si segnalano grossi problemi alla circolazione stradale e diffuse interruzioni della corrente elettrica, a causa degli alberi caduti sulle stesse linee elettriche, nei comuni Forni di Sopra, Forni di Sotto, Zuglio, Tolmezzo, Ovaro, Sauris, Verzegnis, Paularo e Paluzza. A Forni di Sotto, Paularo e Ovaro sono state chiuse le scuole. A Erto e Casso si è verificata una slavina sulla strada comunale di accesso al capoluogo, al momento il transito è chiuso, stanno iniziando le operazioni di sgombero neve. In particolare a Sauris a partire da ieri sera si verificano continui scaricamenti di neve (6 valanghe al momento) che interessano la viabilità di accesso provinciale 73 del Lumiei.

Nelle prossime ore e nella giornata di domani, 1 Febbraio 2014, si avranno purtroppo ancora ingenti precipitazioni sia sui rilievi che nelle pianure meridionali. Alto rischio valanghe ed esondazioni dei corsi d’acqua, considerata la già pesante situazione attuale, con tanta acqua precipitata al suolo. Un miglioramento temporaneo è atteso soltanto per la giornata di dopodomani (Domenica).

Friuli Venezia Giulia: pesante maltempo in vista su una regione già martoriata dalle piogge

Friuli Venezia Giulia: altra giornata di forti piogge domani, 1 Febbraio


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Rischio alluvioni al nord : nubifragi in atto e neve in rapida fusione – massima allerta

Maltempo: a Trieste grosso muro crolla su quattro auto [FOTO]

Maltempo fra Piemonte e Lombardia: disagi a Bagnaria, strade chiuse

NEWS DELLA SERA: confermato il rinforzo dell’alta pressione in terza decade, ma prima…
MALTEMPO: cosa sta succedendo in queste ore? Quale sarà l’evoluzione a breve termine?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti