Alpi sommerse dalla neve e continua a nevicare. Foto incredibili

Alpi/L’intensa perturbazione di origine atlantica che ha fortemente colpito le regioni centrali fra Giovedi e Venerdi prosegue la sua azione nel Mediterraneo dove rimarrà praticamente “intrappolata” fino a Lunedi a causa della presenza di una possente alta pressione di blocco posta sui Balcani, che quindi impedisce alla bassa pressione di proseguire nel suo moto naturale verso est. La persistenza della saccatura nel Mediterraneo è la causa principale dei danni che stiamo registrando da Nord a Sud.
Questa situazione di “stallo” permette una continua risalita da sud di aria umida che va inesorabilmente a scontrarsi con l’arco alpino. Di conseguenza le nubi tendono ad ammassarsi lungo i rilievi dando origine a precipitazioni che risultano nevose oltre i 1200/1300 metri. Sotto questa quota troviamo pioggia a causa dell’incremento termico esercitato dallo Scirocco.
Oltre i 1500 però la neve caduta è davvero tanta e continua a scendere senza sosta soprattutto fra Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Si parla di accumuli superiori ai 2 metri sui 1500m e addirittura oltre i 3 metri sopra i 2000 metri di quota.
Eloquenti le foto che vi mostriamo :

Falcade (BL) , 1400m

Falcade (BL) , 1400m

 

 

Zona di Tarvisio

 

 

Madesimo (Sondrio)


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 22 Gennaio 2018 (ultimi terremoti, orario)

Etna : scossa di terremoto in prossimità della superficie! Tremori e boati avvertiti

Grossa slavina in Val d’Aosta: una casa sfiorata

LINEA di TENDENZA termica e pluviometrica per i prossimi 10 giorni: settore per settore
GROSSO alla RADIO: ‘afflusso di aria artica dai primi di febbraio?’

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti