Emergenza piena del Tevere a Roma : le dighe saranno aperte, diramata l’allerta per possibili esondazioni

Piena del Tevere/ L’intensa perturbazione di origine atlantica che ha fortemente colpito le regioni centrali fra Giovedi e Venerdi prosegue la sua azione nel Mediterraneo dove rimarrà praticamente “intrappolata” fino a Lunedi. La persistenza della saccatura nel Mediterraneo è la causa principale dei danni che stiamo registrando da Nord a Sud, la quale si traduce in piogge pesanti e continue.
Fortunatamente per le regioni centrali l’asse del ramo umido ascendente della depressione si è spostata verso est, portando forte maltempo sul Sud Italia ma anche un contemporaneo parziale miglioramento fra Lazio, Umbria e Toscana.
Una manna dal cielo la pausa precipitativa ma ora bisogna fare i conti col Tevere nel Lazio e nel romano, in quanto le dighe saranno aperte per liberare l’acqua in eccesso e andranno di conseguenza ad aumentare ulteriormente il livello del fiume.
Al momento il Tevere ha raggiunto i 12.78 metri e alle 16.00 circa è attesa la piena a Roma nord. Il sindaco di Monterotondo ha già allertato la popolazione col seguente comunicato :

Piena del Tevere a Roma attesa alle 16.00

Piena del Tevere a Roma attesa alle 16.00

Seppure le precipitazioni atmosferiche sono date in diminuzione, si raccomanda, soprattutto nelle zone di Monterotondo Scalo, maggiormente soggette anche ad eventuali esondazioni del Fiume Tevere, di non frequentare locali interrati e seminterrati e di lasciare aperti i cancelli per un migliore deflusso delle acque.

In caso di necessità saranno fornite ulteriori informazioni in merito alla piena del Fiume Tevere attesa, nel nostro territorio, per le ore 16,00 circa.

Qualora detta piena dovesse comportare la possibilità di esondazioni, si rende noto che, ai sensi della deliberazione della Giunta comunale n. 73 del 07/03/2013, sono state localizzate delle apposite aree per l’ammassamento della cittadinanza.

Dette aree sono localizzate in zona al di fuori di quella soggetta ad esondazione e precisamente :

– in prossimità della Stazione Ferroviaria di Monterotondo Scalo, per l’abitato tra Via Aniene e Via Nomentana;”

– nel nuovo asilo comunale di Via dell’Aeronautica per il quartiere di Piedicosta, Montegrappa e limitrofi.”

Clicca Mi Piace su InMeteo qui sotto per rimanere sempre aggiornato gratuitamente su meteo, terremoti e molto altro tramite facebook!!


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 18 Dicembre 2017 (ultimi terremoti, orario)

Meteo Protezione Civile: freddo intenso e nevicate al centro-sud domani

Maltempo in Puglia : temporali nevosi nel barese. Forte gragnola su Bari, imbiancata!

TEMPERATURE e sinottica: ecco COME interagiranno nei prossimi giorni
Previsioni meteo: l’anticiclone sotto Natale, poi nuovamente le precipitazioni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti