Previsioni Meteo Italia: nessuna tregua, nuova forte perturbazione Lunedì

Neanche il tempo per la conta dei danni (e che danni, come avrete potuto osservare) causati dalla pesante ondata di maltempo che si è abbattuta nelle ultime 48 ore, che una nuova perturbazione raggiungerà presto l’Italia. Nelle prossime ore e domani avremo ancora gli effetti della depressione che ha alluvionato Toscana e Lazio, effetti che si sono spinti ormai fino alle estreme regioni meridionali (Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia) e che perdureranno fino a Domenica su queste zone.

Come detto, Lunedì nuovo maltempo: già dalle ultime ore di Domenica e poi nella giornata del 3 Febbraio, avremo a che fare con diffuse precipitazioni sul Nord Italia, con nevicate anche abbondanti a quote medio-alte, in un contesto non particolarmente freddo però. Come si evince dalla grafica, il maltempo non risparmierà neanche il Centro-Sud, con tanta pioggia distribuita soprattutto lungo le zone adriatiche e ioniche.

L’afflusso di correnti umide atlantiche proseguirà anche fra Martedì e Mercoledì, con nuove piogge e temporali prima sul Nord-Ovest (con neve fino a bassa quota probabilmente nel corso di Martedì) e poi anche al Centro-Sud. Dunque, la fase di assoluta instabilità è destinata a proseguire ancora per diversi giorni. Come al solito vi aggiorneremo costantemente sull’evoluzione: vi invitiamo anche a consultare le previsioni meteo dettagliate alla pagina METEO ITALIA.

Previsioni Meteo Italia: nessuna tregua, nuova forte perturbazione Lunedì

Previsioni Meteo Italia: nessuna tregua, nuova forte perturbazione Lunedì


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Molise : tre scosse di terremoto avvertite a nord di Isernia – insiste la sequenza sismica

News della sera: FREDDO almeno sino a mercoledì 20 dicembre, poi…
Stratosfera in marcia verso un evento di forte raffreddamento: quali conseguenze sulla circolazione?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti