Previsioni meteo 4 Febbario 2014 Italia: Bollettino della Protezione Civile

Previsioni meteo 4 Febbraio 2014 per l’Italia: Bollettino di vigilanza e previsioni del tempo a  cura della Protezione Civile.

Il bollettino e le previsioni del tempo per l’Italia sono a cura e di proprietà della Protezione Civile. Per informazioni e maggiori aggiornamenti si rimanda al sito principale.

Precipitazioni: 
– diffuse, anche a carattere di rovescio, su Piemonte settentrionale, settori alpini e prealpini di Lombardia e sul Triveneto, con quantitativi cumulati generalmente moderati, più rilevanti sul Friuli Venezia Giulia;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Liguria centro-occidentale e, specie nella prima parte della giornata, sui settori ionici di Calabria centro-settentrionale e Basilicata e sulla Puglia meridionale, con quantitativi cumulati moderati,
– da isolate a sparse sul resto del settentrione, sui restanti settori di Basilicata, Calabria e Puglia e su Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Abruzzo, Campania, Sardegna e settori settentrionali della Sicilia centro-orientale, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: mediamente al di sopra degli 800-1100 m sui settori alpini e prealpini, con apporti al suolo generalmente moderati, fino ad abbondanti su quelli centro-orientali, specie sul Friuli Venezia Giulia; mediamente al di sopra dei 1200-1400 m lungo la dorsale appenninica, con apporti al suolo generalmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza grandi variazioni.
Venti: forti sud-orientali, con locali raffiche di burrasca, su Puglia, settori ionici di Basilicata e Calabria settentrionale e sui settori centrali adriatici, tendenti ad attenuazione.
Mari: molto mossi lo Ionio e l’Adriatico al largo, fino ad agitato il Canale d’Otranto.

Previsioni meteo 4 Febbraio 2014 Italia: Bollettino della Protezione Civile. Fonte: www.protezionecivile.gov.it

Previsioni meteo 4 Febbraio 2014 Italia: Bollettino della Protezione Civile. Fonte: www.protezionecivile.gov.it

Fonte: Sito del Dipartimento della Protezione Civile

Articolo a cura di Valentina Desimini

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti