Allerta meteo Veneto: si teme nuovamente per il Bacchiglione, fra Vicenza e Padova, Lunedì nuovo forte maltempo

Il continuo transito di impulsi perturbati atlantici (uno particolarmente forte Lunedì) determinerà piogge ancora per diversi giorni sul Veneto. Piogge che potranno recare nuovi disagi data la già delicata situazione presente in regione, con molti corsi d’acqua ancora impegnati a smaltire le precipitazioni abbondantissime delle ultime settimane.

Fra domani e soprattutto Lunedì, nuove piogge e temporali, che nel primo giorno della settimana, potranno risultare particolarmente intense. Previsto un innalzamento specie Lunedì dei principali fiumi d’acqua, e l’attenzione sarà rivolta naturalmente al Bacchiglione, il fiume che passa per il padovano e il vicentino che nei giorni scorsi ha creato non poca apprensione e disagi, straripando soprattutto nella provincia di Padova. Vediamo il bollettino meteo aggiornato a cura dell’Arpav Veneto.

Domenica 9. Nella prima parte della giornata cielo molto nuvoloso o coperto; in seguito alternanza di schiarite, più frequenti sulle zone pianeggianti, ed annuvolamenti, più insistenti su zone montane e pedemontane.

Precipitazioni. Inizialmente probabilità alta (75-100%) di precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio; fenomeni in esaurimento fino a completa cessazione già dalla mattinata sulle zone centro-occidentali, ancora molto probabili sulle zone montane e sulla pianura nord-orientale. Al pomeriggio probabilità medio-alta (50-75%) di locali precipitazioni anche a carattere di rovescio, specie su zone nord-orientali. Limite della neve sui 600/900 m sulle Dolomiti, sugli 800/1100 m sulle Prealpi.
Temperature. Massime senza notevoli variazioni. Le minime della mattina saranno stazionarie o in lieve aumento rispetto a sabato, ma le minime assolute del giorno, generalmente raggiunte in serata, saranno in netto calo.
Venti. In quota deboli/moderati occidentali; nelle valli deboli variabili, salvo temporanei rinforzi da sud; in pianura variabili in direzione ed intensità, in prevalenza moderati da ovest nelle ore centrali, salvo provenire da nord-est in serata sulle zone centro-orientali.
Mare. In prevalenza mosso, ma con moto ondoso in attenuazione a fine giornata.

Lunedì 10. Nuvolosità in rapido aumento a partire da ovest fino a cielo molto nuvoloso o coperto già dalla mattinata. Possibili riduzioni della visibilità fino al primo mattino sulle zone pianeggianti.
Precipitazioni. probabilità di precipitazioni in aumento fino ad alta (75-100%) già dalla mattinata a partire dalle zone occidentali. I fenomeni, inizialmente sparsi saranno in intensificazione ed estensione nella seconda parte della giornata. Limite della neve a fondovalle su Dolomiti, sui 600/900 m su Prealpi a inizio episodio, in contenuto rialzo nel corso della giornata.

Allerta meteo Veneto: nuove piogge in arrivo, intense Lunedì

Allerta meteo Veneto: nuove piogge in arrivo, intense Lunedì.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Molise : tre scosse di terremoto avvertite a nord di Isernia – insiste la sequenza sismica

News della sera: FREDDO almeno sino a mercoledì 20 dicembre, poi…
Stratosfera in marcia verso un evento di forte raffreddamento: quali conseguenze sulla circolazione?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti