Vesuvio: sequenza di terremoti in netto aumento, 3 le scosse in breve tempo (dati INGV)

Dal monitoraggio del Vesuvio e dei fenomeni sismici in area vesuviana, emerge una sensibile accentuazione delle scosse di terremoto. Dopo la scossa di cui vi abbiamo parlato qui  , avvenuta con ipocentro negativo, vale a dire sopra il livello del mare, il giorno 11 Febbraio, due nuove scosse si sono verificare rispettivamente ieri 12 Febbraio di magnitudo 1.9 e oggi 13 Febbraio di magnitudo 1.8. Le ultime due sono avvenute a circa 90 metri di profondità, in corrispondenza del cratere vulcanico, a differenza della prima avvenuta 190 metri sopra il livello del mare, lungo la fiancata del Vesuvio. Ecco i dettagli e l’ora esatta delle scosse.

12 Febbraio 2014

Tempo origine 2014/02/12 11:39:6.00
Magnitudo 1.9
Latitudine N 40.8230
Longitudine E 14.4255
Profondità (km) 0.09

 

13 Febbraio 2014

Tempo origine 2014/02/13 01:00:0.00
Magnitudo 1.8
Latitudine N 40.8223
Longitudine E 14.4257
Profondità (km) 0.09

Dunque, una sequenza di tre scosse in meno di 3 giorni, lievemente avvertita dagli abitanti che circondano il vulcano. Come è possibile visionare nella pagina di monitoraggio vesuviano dell’INGV, le scosse sul Vulcano non sono rare, tuttavia spicca il significativo aumento delle stesse nelle ultime ore, a fronte di circa 50 scosse avvenute in un anno intero. Gli eventi sismici in questione non devono comunque creare inutili allarmismi: la situazione è costantemente monitorata dall’INGV e dagli esperti dell’Osservatorio vesuviano.

Clicca Mi Piace su InMeteo qui sotto per rimanere sempre aggiornato gratuitamente su meteo, terremoti e molto altro tramite facebook!!

Terremoti Vesuvio: l'ultima scossa avvenuta sul Vulcano (90 m di profondità)

Terremoti Vesuvio: l’ultima scossa avvenuta sul Vulcano (90 m di profondità)

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Marche : scossa di terremoto moderata avvertita nel maceratese (20 maggio 2018) – dati INGV

Meteo Protezione Civile: domani temporali su gran parte d’Italia

Lieve scossa di terremoto sulla costa nord-orientale della Sicilia (Messina)

MODELLO EUROPEO: la prima ondata di calore sul Mediterraneo? Accesso consentito
Persistono i TEMPORALI soprattutto al nord, maggiore anticiclone da giovedì 24, tuttavia…

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti