Ultim’ora: nuova grande perdita di acqua radioattiva da Fukushima

Presso la centrale nucleare di Fukushima, danneggiata come noto dal violentissimo sisma (e relativo tsunami) dell’11 Marzo 2011, si è verificata una nuova fuga di acqua contaminata dalla parte superiore dei serbatoi. Lo ha reso noto il gestore del sito nucleare, la Tokyo Electric Power (Tepco). Dalla cisterna in questione sarebbero fuoriusciti oltre 100 metri cubi di acqua. “In prossimità di questo serbatoio – ha spiegato un portavoce della Tepco – non vi sono canali di scolo e la cisterna si trova lontano dall’oceano Pacifico, quindi è poco probabile che l’acqua fuoriuscita possa arrivare fino al mare”. La distanza tra il serbatoio e la costa è di circa 700 metri.

Quest’acqua, pur se già depurata da cesio radioattivo, resta contaminata da radionucleidi che irradiano raggi beta. Tepco dice di aver misurato una radioattività di 230.000 becquerels di stronzio e di altri agenti irradiatori di raggi beta per litro. “La fuga è stata fermata e stiamo cercando di recuperare l’acqua fuoriuscita oltre che la terra contaminata”, ha precisato il portavoce.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti