Nuova fase di intenso maltempo all’orizzonte dopo l’anticiclone delle Azzorre?

Meteo Lungo termine: negli ultimi giorni i modelli matematici di previsione tendono a confermare e ricalcare l’ipotesi di un cambio di rotta a livello configurativo nell’ultima decade del Mese. Ormai certa e consolidata la fase stabile almeno fino al 19-20 Marzo, con clima generalmente stabile e mite, salvo per lo piu’ formazione di foschie e nebbie, appare probabile il ritorno di ondulazioni atlantiche ad interessare la nostra penisola, in particolare a partire dal 22-23 Marzo.

L’Italia potrebbe ritrovarsi così nuovamente esposta a correnti umide e instabili, non fredde, ma in grado di recare piogge e temporali diffusi, che considerando anche la fase anticiclonica mite in atto, potrebbero risultare intensi. Il maltempo andrebbe ad interessare quasi certamente i settori settentrionali e occidentali della penisola, maggiormente esposti come avviene di consueto in queste situazioni (perturbazioni atlantiche), ma non è assolutamente da escludere un coinvolgimento anche del Meridione, con piogge e temporali anche qui. Insomma, una fase probabilmente piu’ dinamica e spesso instabile per l’ultima parte del Mese, dopo un Marzo di gran lunga all’insegna del bel tempo e dal sapore primaverile.

Resta comunque una tendenza tutta da rivedere e confermare, data la distanza temporale, e lo faremo certamente nei prossimi aggiornamenti. Seguiteci!

Nuova fase di intenso maltempo all’orizzonte dopo l’anticiclone delle Azzorre


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti