Cambio orario: spostamento dell’ora, manca poco all’ora legale 2014

Cambio ora 2014: è ormai prossimo il momento del cambio d’orario, che dovremo effettuare la notte fra Sabato 29 Marzo e Domenica 30 Marzo 2014, con il ritorno in vigore dell’ ora legale. Molti dispositivi, in verità, registreranno il cambio di fuso orario automaticamente (ad esempio i pc), ma per molti orologi dovremo ricordare di farlo noi. Dunque, lancette in avanti di un’ora, che faranno “diventare” le 2.00 di notte le 3.00. Si consiglia di fatti di spostare l’orario di notte per limitare eventuali disagi e incomprensioni.

L’ ora legale 2014 ci farà dormire un’ora in meno la notte fra Sabato e Domenica, ma consentirà un aumento della luminosità pomeridiana (il sole tramonterà per l’appunto un’ora piu’ tardi). Le giornate saranno “piu’ lunghe”, e ciò favorirà le attività all’aria aperta, oltre che un risparmio energetico, grazie al possibile maggior sfruttamento della luce solareTerna, la società che in Italia si occupa della gestione dei flussi di energia elettrica sulla rete ad alta tensione, ha stimato e dichiarato che tra il 2004 ed il 2007 l’adozione dell’ora legale ha consentito un risparmio di oltre 2,5 miliardi di kilowattora, per un controvalore di 300 milioni di euro. Il risparmio per il solo 2007 è stato di 645,2 milioni di kilowattora, mentre per il periodo compreso tra il 2004 ed il 2012 ha permesso un risparmio di oltre 6 miliardi di kilowattora con una minore spesa pari a novecento milioni di euro.

E voi siete contenti o meno del ritorno dell’ora legale ? Lasciate un commento qui sotto !

Le lancette andranno spostate , come in figura, un'ora avanti, la notte fra Sabato 29 e Domenica 30 Marzo

Le lancette andranno spostate , come in figura, un’ora avanti, la notte fra Sabato 29 e Domenica 30 Marzo


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: forte maltempo domani, temporali e vento forte

Tempesta di vento in Svizzera: uccisa dalla caduta di un albero una donna

Dissesto idrogeologico: sempre più fragile il territorio della Bergamasca

Ultimissime della sera: nuova ondata di FREDDO pronta a colpire la nostra penisola, poi…
Prima la pioggia, poi un CALO TERMICO in attesa di un Natale ancora INCERTO

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti