Salute: dimagrire, i chili si perdono con la luce solare

Di rimedi contro i chili di troppo ce ne sono tanti, alcuni piu’ semplici altri piu’ difficili da perseguire, ma l’ultima ricerca in materia di dimagrimento è davvero curiosa e al tempo stesso interessante, perchè parliamo di un importante studio realizzato da ricercatori dell’Università di Chicago. Gli studiosi hanno analizzato e messo in evidenza la relazione esistente fra peso corporeo ed esposizione alla luce solare.

In particolare, l’indice di massa corporea risulta in genere inferiore per quelle persone che si espongono alla luce solare e a quindi ad ambienti aperti, rispetto a coloro che tendono ad esporsi alla luce nelle ore pomeridiane. Questo indipendentemente da altri fattori che generalmente influiscono sul peso come il livello di attività fisica, le calorie consumate giornalmente, il sonno e l’età.

Dimagrire: i chili si perdono con la luce solare

 Il coordinatore della ricerca Phyllis Zee spiega che questo meccanismo potrebbe avere origine nel fatto che “la luce naturale è l’agente più potente in grado di sincronizzare l’orologio interno del corpo che regola il ritmo circadiano, che a sua volta regola il sonno e il bilancio energetico“. Secondo Zee e colleghi ci si dovrebbe dunque “esporre alla luce tra le 8 e mezzogiorno”, e per ottenere dei risultati sono sufficienti 20-30 minuti di esposizione.  Lo studio è stato condotto su 26 uomini e 28 donne con un’età media di 30 anni. “Se ci si espone alla luce naturale di mattina, l’indice di massa corporea risulta più basso – afferma Kathryn Reid, co-autrice dello studio -. Al contrario, più tardi ci si espone, maggiore è l’indice di massa corporea”.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


IRAN | Nuova forte scossa di terremoto vicino a molti centri abitati – dati USGS

Terremoto Sicilia : scossa moderata nel messinese ben avvertita – dati INGV

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Mercoledì 13 Dicembre

Da domenica ONDATA di FREDDO moderata sull’Italia
Ultimissime: rinforzo anticiclonico, ma l’Italia ancora coinvolta da fredde correnti settentrionali

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti