Pianeta rosso show: da adesso è il Marte piu’ luminoso degli ultimi sei anni

Ci siamo: nelle prossime ore potremo gustarci lo spettacolo dell’ opposizione di Marte, che sarà allineato con la Terra e il Sole (leggi qui per approfondire). In termini di osservazione vedremo semplicemente il pianeta rosso estremamente luminoso, ben piu’ evidente e grosso rispetto alle stelle che si possono vedere di consueto in cielo. Per goderci lo spettacolo dovremo alzare lo sguardo verso Est, cercando di allontanarci da fonti luminose. Magari con un binocolo o – meglio ancora – con un telescopio.

«Sarà il Marte più luminoso degli ultimi sei anni – ha affermato ai microfoni dell’Ansa l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope e curatore del Planetario di Roma – raggiungerà una magnitudine di -1,5, paragonabile alla luminosità di Sirio, la stella più brillante del cielo».   La particolare lucentezza di Marte non vuol dire che il pianeta sarà alla minima distanza dalla Terra (la minima distanza tra noi e Marte sarà registrata il 14 di aprile) ma è dovuta all’allineamento Sole-Terra-Marte. Gli effetti saranno eccellenti, secondo gli esperti. «Sarà un’osservazione da non perdere e si dovrebbero vedere molto bene sia la calotta polare Nord sia i chiaroscuri delle superfici dovuti alle differenti caratteristiche del suolo».

Proprio Gianluca Masi terrà una diretta streaming dell’evento con osservazione astronomica sul sito www.virtualtelescope.eu

Pianeta rosso show: da adesso è il Marte piu' luminoso degli ultimi sei anni

Pianeta rosso show: da adesso è il Marte piu’ luminoso degli ultimi sei anni


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Molise : tre scosse di terremoto avvertite a nord di Isernia – insiste la sequenza sismica

News della sera: FREDDO almeno sino a mercoledì 20 dicembre, poi…
Stratosfera in marcia verso un evento di forte raffreddamento: quali conseguenze sulla circolazione?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti