Questa sera (8 Aprile) allineamento cosmico fra Terra, Sole e Marte

E’ sicuramente un mese di enorme interesse sotto il profilo Astronomico, per i tanti appuntamenti che ci attendono (anche al di fuori del confine italiano con due eclissi non visibili dalla nostra penisola). In data odierna, nel corso della serata, è atteso uno spettacolo molto affascinante che richiama leggende e detti popolari: vale a dire la congiunzione Marte , Sole, Terra. Piu’ esattamente si parla di fenomeno dell’opposizione*. Un allineamento cosmico che vedrà i tre corpi sulla stessa linea retta.

L’opposizione marziana si verifica ogni 26 mesi, sebbene non tutte siano uguali. L’orbita di Marte intorno al Sole è più ellittica rispetto a quella della Terra, compiuta in 365 giorni rispetto ai 687 necessari al pianeta rosso. E sono tali differenze, infatti, a rendere l’evento particolare. Questo si verifica mediamente un volta ogni due anni. Il pianeta rosso si avvincerà progressivamente fino al 14 di Aprile al nostro pianeta, data in cui verrà raggiunto il perigeo (massima vicinanza). L’allineamento in questione si riproporrà non prima di 4 anni.

Questa sera (8 Aprile) allineamento cosmico fra Terra, Sole e Marte – fonte immagine AstroPerinaldo.it

L’evento (allineamento cosmico) non è ovviamente “apprezzabile” dal nostro punto di vista, tuttavia potremo gustarci Marte particolarmente luminoso e abbagliante, addirittura 10 volte piu’ delle normali stelle, a detta degli esperti. Dunque uno spettacolo non di poco conto. Ricordiamo che con un telescopio di media potenza, il pianeta rosso mostrerà i dettagli della sua superficie, comprese le calotte polari, l’orografia del suo territorio e facendo uso di telescopi grandi e piu’ potenti, potremo scorgere addirittura le nubi orografiche presenti nei pressi dei vulcani marziani. Dopo il tramonto del Sole si può scorgere Marte al suo sorgere ad Est per poi seguirlo alla culminazione a Sud nelle ore centrali della notte e infine a Sud-Ovest nelle ore che precedono l’alba. Dunque, questa sera, binocoli a portata di mano e occhi puntati ad Est, per guardare il “piccolo” pianeta dal colorito rossastro.

* Per definizione l’opposizione è la configurazione planetaria di un corpo del sistema solare che dista dal Sole, rispetto alla Terra, di un angolo di 180° o di 12 ore in ascensione retta.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: domani freddo intenso e nevicate fino a bassa quota, ecco dove

Meteo Puglia : irrompe l’aria artica, da domani gran freddo e neve a bassa quota!!

Molise : tre scosse di terremoto avvertite a nord di Isernia – insiste la sequenza sismica

Stratosfera in marcia verso un evento di forte raffreddamento: quali conseguenze sulla circolazione?
L’Italia tra riprese anticicloniche e venti freddi settentrionali: in sintesi il tempo sino a fine anno

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti