Alluvione Marche : anziano salva diverse persone ma poi viene travolto dal fiume. Non ce l’ha fatta

Alluvione Marche / Continua a piovere nelle Marche constantemente sotto la ritornante del vortice ciclonico che sta colpendo tutto il lato adriatico del Centro Italia. Dopo le pesanti alluvioni di questa mattina nell’anconetano continuano a registrarsi danni e pesanti disagi. A Senigallia al momento sono due le persone che hanno perso la vita. “Chiederò lo stato di emergenza. Senigallia è completamente allagata, impercorribile”, ha detto il presidente della regione Mario Spacca. A Senigallia l’inagibilità delle strade ha bloccato un’ambulanza che doveva soccorrere un uomo colpito da un malore che è morto per arresto cardiaco. Sul posto è arrivata un’eliambulanza: il medico si è calato con un verricello per prestare soccorso, ma era troppo tardi. La vittima si chiamava Nicola Rossi e aveva 86 anni. Per ore si è cercato un anziano disperso nella piena del fiume Misa a Borgo Bicchia di Senigallia, dopo che aveva salvato altre persone dalla furia delle acque, e in serata è stato dichiarato ufficialmente morto.

Strade e case allagate, anche a Osimo, Ostra, Corinaldo, Chiaravalle, Jesi, e i mezzi di soccorso anfibi sono impegnati nel recupero di persone rimaste bloccate, mentre anche gli elicotteri del 118 e dei vigili del fuoco stanno lavorando per gestire le emergenze. A Senigallia il comune ha lanciato un appello via Twitter chiedendo di “evitare il centro storico” e di non “transitare sui ponti”. “Non interferite con le operazioni di sicurezza”, sono invece le parole del sindaco di Senigallia lanciate attraverso il social network.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti