Alluvione Senigallia : Matteo Renzi promette gli aiuti dal Governo, ma prima bisognerà quantificare i danni

Alluvione Senigallia/ “Prima faremo il censimento dei danni, poi, compatibilmente con le difficoltà che abbiamo nei vari territori ci sarà l’impegno da parte del Governo”. Così il presidente del consiglio Matteo Renzi, dopo la visita nella zona alluvionata di Senigallia a bordo di un elicottero militare.

Il governo seguirà “il metodo di lavoro già sperimentato con Protezione civile e Palazzo Chigi” che prevede prima una quantificazione dei danni, poi la determinazione di un impegno economico.
“Da qui a sabato sarà una settimana operativa con la Protezione civile, sabato verranno il ministro dell’Ambiente Galletti e dell’Agricoltura Martina e poi ragioneremo su come intervenire”.

Il premier Matteo Renzi è arrivato in municipio, a Senigallia, il comune più colpito dall’alluvione di Sabato, accompagnato dal capo della protezione civile, Franco Gabrielli, dal presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, e dal direttore regionale della protezione civile, Roberto Oreficini.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Maltempo: esonda fiume Nera in Umbria

NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….
MALTEMPO: nuovo impulso instabile tra lunedi e martedì sulla Sardegna…e non solo

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti