Maggio, arriva l’alta pressione delle Azzorre. Metà mese con l’Anticiclone Africano?

Maggio, arriva l’alta pressione delle Azzorre. In arrivo alcune giornate molto gradevoli con temperature fino a 25°C. Nuovo guasto e poi  anticiclone africano verso metà mese?

Maggio, arriva l’alta pressione delle Azzorre. In questo primo week end di Maggio la Primavera ha mostrato il suo volto instabile ed a tratti molto perturbato con forti nubifragi, danni e purtroppo vittime nelle Marche.

Entro Lunedì 5 Maggio il maltempo esaurirà la sua energia e l’alta pressione delle Azzorre, vera regista delle estati italiane targate anni ’70 ed ’80, tornerà a farci visita apportando una fase di bel tempo, più stabile al Centro-Sud e sulle Isole aprendo un periodo tra l’altro termicamente gradevole con massime tra 21 e 25°C. Il Nord, in particolare sulle aree appenniniche e sulle Alpi, sarà invece interessato dal transito di diversi impulsi instabili, che rappresenteranno le code meridionali delle perturbazioni atlantiche in transito sull’Europa Centrale. Ne deriverà una discreta attività temporalesca.

L’alta pressione sarà inoltre più solida sulle aree tirreniche e sulle Isole, laddove più convinto sarà l’aumento della pressione in quota. Disturbi instabili si potrebbero manifestare durante le ore più calde anche nelle zone appenniniche, senza comunque compromettere il quadro di generale bel tempo che riguarderà il Centro Sud. La fase di tempo buono o comunque discreto perdurerà almeno fino alla fine della prossima settimana. Dopo di che si apriranno diversi scenari possibili.

Quanto GFS che ECMWF concordano nel vedere un nuovo calo dei geopotenziali sul Mediterraneo centrale in concomitanza del secondo fine settimana di Maggio con ritorno a condizioni di diffusa instabilità foriera di piogge, temporali e temperature in nuovo calo. Questo a causa del transito di una goccia fredda che comunque ECMWF vede più debole rispetto a GFS.

In seguito, verso la metà del mese, le divergenze tra il modello americano e quello europeo aumentano ancor più. GFS vede a partire dal 13 Maggio una rimonta Nord africana che farebbe  sperimentare all’Italia la prima moderata ondata di calore annunciatrice dell’Estate 2014. ECMWF vede, invece, la rimonta africana con asse più occidentale con la Spagna come principale obbiettivo. In tal caso l’Italia verrebbe sfiorata da questa prima rimonta subtropicale con il Medio-Basso Tirreno e le Isole che verrebbero investiti da afflussi di aria calda africana, mentre il resto del Paese si troverebbe sotto l’influsso di più miti correnti Nord-occidentali con qualche episodio d’instabilità sulle Alpi orientali.

A prescindere dai dettagli è evidente che nei prossimi giorni il tempo ci mostrerà l’aspetto più piacevole della Primavera dopo l’attuale fase di maltempo. Si affacceranno in questa fase i primi segnali di avvicinamento dell’Estate ma in un quadro termicamente primaverile. Non è inoltre escluso l’arrivo di una seconda ondata d’instabilità in concomitanza della fine della prima decade di Maggio.

Maggio, arriva l'alta pressione delle Azzorre. Metà mese con l'Anticiclone Africano?

Maggio, arriva l’alta pressione delle Azzorre. Fonte: Meteociel.fr


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Spettacolo nei cieli, arrivano le Geminidi : notte con le stelle cadenti!
  • Forte scossa di terremoto nell’oceano Atlantico (isola di Bouvet) – dati USGS
  • Allerta meteo della Protezione Civile: criticità per venti forti domani
  • Ultimissime della sera: scenari di freddo moderato ma anche un po’ di anticiclone sotto Natale, tuttavia…
    Raffreddamento termico: ecco DOVE colpirà di più nei prossimi giorni

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti