30 Maggio: allerta meteo su Umbria, Abruzzo, Lazio, Basilicata, Puglia, Calabria e altre regioni, ecco i dettagli

Nuovo maltempo diffuso nella giornata di domani, Venerdì 30 Maggio, sulla nostra penisola. La Protezione Civile ha emesso un’allerta meteo in vista dei forti temporali previsti. A farne le spese saranno soprattutto le zone interne e in generale il Centro-Sud, ma non mancherà l’instabilità anche al Settentrione (qui tutte le previsioni).

Comunicato Protezione Civile – Criticità gialla per rischio idrogeologico su gran parte delle regioni italiane

30 Maggio: allerta meteo su Umbria, Abruzzo, Lazio, Basilicata, Puglia, Calabria e altre regioni, ecco i dettagli

Aria relativamente fresca e instabile in quota continuerà a favorire nella giornata di domani, specie nelle ore pomeridiane, lo sviluppo di attività temporalesca a carattere sparso lungo gran parte della nostra penisola, con associate piogge che localmente potranno risultare anche intense. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso, quindi, un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

In particolare, l’avviso prevede dalla tarda mattinata di domani, venerdì 30 maggio, precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Umbria, Abruzzo, Molise, Lazio Orientale, Basilicata, Puglia e Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata, per domani, criticità gialla per rischio idrogeologico su buona parte di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, sui settori interni di Toscana, Marche e Lazio, e su tutto il territorio delle restanti regioni centro-meridionali, isole incluse. È utile ricordare che le valutazioni di criticità idrogeologica (su tre livelli: rossa, arancione e gialla) possono includere una serie di danni sul territorio, riportati sul sito del Dipartimento.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Spettacolo nei cieli, arrivano le Geminidi : notte con le stelle cadenti!

Forte scossa di terremoto nell’oceano Atlantico (isola di Bouvet) – dati USGS

Allerta meteo della Protezione Civile: criticità per venti forti domani

Ultimissime della sera: scenari di freddo moderato ma anche un po’ di anticiclone sotto Natale, tuttavia…
Raffreddamento termico: ecco DOVE colpirà di più nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti