Niente più cimiteri in futuro, ognuno di noi potrà diventare un albero? Rivoluzione epocale

Ognuno di noi almeno una volta si è chiesto cosa ci sia dopo la morte e che fine faremmo. Molti credono in una vita ultra terrena, altri nella reincarnazione in qualche oggetto, animale o persona. Nessuno può rispondere a queste domande, ma l’unica certezza è che potremo diventare alberi.
Per un decesso eco-friendly, ecco un’urna cineraria, che, quando le esequie saranno terminate, ci trasformerà in un albero. L’idea è venuta a Gerard Moliné, un designer spagnolo che ha combinato la nozione romantica della vita dopo la morte con una soluzione ecologica. La confezione ha al suo interno tutto il necessario, compreso il seme, per far spuntare una pianta attingendo anche dalle nostre ceneri, che vanno versate nel recipiente prima di sotterrarlo.

Come funziona – La parte superiore dell’Urna Bios è stata appositamente progettata per permettere al seme di germogliare. Prima di seppellire l’urna, sarà necessario miscelare i componenti con un po’ di terreno su cui si desidera far crescere l’albero. Grazie alla sua struttura, Urna Bios mantiene il seme separato dalle ceneri. L’albero cresce nel vano superiore, fino a quando l’urna si inizia a degradare.

Dove acquistarla – L’urna, pensata già nel 1997 e premiata con diversi riconoscimenti nel corso degli anni, è in vendita online all’indirizzo www.urnabios.com e viene spedita in tutto il mondo al costo, tutto sommato economico per una resurrezione, di 75 euro più spese.

Clicca Mi Piace su InMeteo qui sotto per rimanere sempre aggiornato gratuitamente su meteo, terremoti e molto altro tramite facebook!!



Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Maltempo fra Piemonte e Lombardia: disagi a Bagnaria, strade chiuse

Meteo Protezione Civile: ancora maltempo nella giornata di domani

Meteo : enorme perturbazione artica sta avvolgendo l’Europa. L’Italia sotto la morsa del maltempo

METEO LUNGO TERMINE: ecco cosa ci riserverà il futuro
Temperature e precipitazioni: l’andamento nei prossimi 10 giorni settore per settore

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti