Salute: sterilità maschile? hashish e marijuana “colpevoli”

Uno studio inglese ha messo in luce l’influenza negativa della cannabis sulla qualità degli spermatozoi maschili. In altri termini la cannabis sarebbe uno dei principali responsabili dei problemi di infertilità maschile. A lanciare l’allarme è l’università inglese di Sheffield, che ha condotto “il più grande studio sulla qualità dello sperma”. In sintesi, secondo la tesi finale della ricerca, assumere cannabis sotto i trent’anni raddoppia il rischio di produrre sperma anormale e, di conseguenza, ridurre in maniera significativa la fertilità degli uomini. Per gli studiosi britannici, al contrario, assumere alcol e fumare sigarette non sembra invece avere effetti negativi sullo sperma e sugli spermatozoi.

Salute: sterilità maschile? hashish e marijuana “colpevoli”

Lo studio ha coinvolto 318 uomini che hanno donato campioni del loro sperma e, allo stesso tempo, fornito indicazioni sul loro stile di vita, tra cui dettagli sul consumo di alcol, droghe e sigarette. “Secondo noi la qualità dello sperma si riduce solo a causa di pochi elementi, e tra questi c’è la cannabis. Dunque, se state pensando di fare un figlio, è meglio rinunciare ad hashish e marijuana”. Queste le parole del professor Pacey, che ha coordinato lo studio.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Maltempo fra Piemonte e Lombardia: disagi a Bagnaria, strade chiuse

Meteo Protezione Civile: ancora maltempo nella giornata di domani

Meteo : enorme perturbazione artica sta avvolgendo l’Europa. L’Italia sotto la morsa del maltempo

METEO LUNGO TERMINE: ecco cosa ci riserverà il futuro
Temperature e precipitazioni: l’andamento nei prossimi 10 giorni settore per settore

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti