Salute ultim’ora: sequestri di carne infetta e falsa chianina in tutta italia

E’ di nuovo scandalo per quanto riguarda il commercio e la vendita di carni in Italia. Sequestri per quattro milioni di euro, 65 indagati – tra allevatori, autotrasportatori e veterinari di Asl del Centro-Sud – e sigilli a 4 aziende agricole. Questo il triste bilancio dell’operazione Lio dei Nas di Perugia e dell’Arma territoriale dei Carabinieri. Il reato contestato: associazione a delinquere finalizzata alla commercializzazione per la successiva macellazione di bovini infetti o contraffatti. Gli animali colpiti da malattie infettive, alcune trasmissibili all’uomo, sono stati subito abbattuti. Il ministero della Salute e gli enti preposti assicurano: nessun rischio per la salute dell’uomo. Tuttavia lo scandalo è enorme e interessa numerose zone d’Italia.

Salute ultim’ora: sequestri di carne infetta e falsa chianina in tutta italia

Gli accertamenti sono iniziati tre anni fa, nel 2011, quando scoppiarono quattro focolai tra Perugia e Todi. Le ulteriori verifiche avrebbero consentito di ricostruire i passaggi dei bovini da una regione all’altra anche grazie alla complicità di alcuni veterinari.  78 le perquisizioni e sequestri di bovini e allevamenti in 11 regioni : Umbria, Toscana, Campania, Puglia, Lombardia, Abruzzo, Marche, Basilicata, Veneto, Emilia Romagna e Piemonte

Il capitano Marco Vetrulli che guida il Nucleo anti sofisticazione del capoluogo umbro ha assicurato, durante la conferenza stampa, che il rischio di contagio per l’uomo, nei casi di bovini infetti, viene scongiurato dalla cottura o dal congelamento della carne. Dagli accertamenti è emerso, inoltre, che venivano vendute come pregiate, talvolta anche chianine, carni in realtà di animali di razze meticce.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Eruzione dello Stromboli sempre più forte: lava e lapilli in mare

Meteo Protezione Civile domani: freddo sempre più intenso, previste anche nevicate

Maltempo: neve tonda nel Chianti, strade e campi si vestono di bianco

Modello europeo: freddo sull’Italia ancora per alcuni giorni, poi l’anticiclone?
NEWS DEL SABATO: rinforzo dell’alta pressione sotto Natale, ma prima….

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti