Grave Allerta Meteo : in arrivo il fronte freddo, rischio temporali fortissimi (grandine, trombe d’aria, nubifragi)

Grave Allerta Meteo / Come preannunciato nei giorni scorsi una saccatura fredda di origine artica sta per raggiungere la nostra Penisola dopo aver attraversato tutta l’Europa centro-settentrionale. I primi segni del cambiamento ormai imminente gli abbiamo registrati nella serata di Venerdi sulla Pianura Padana e nel corso della notte e della mattinata odierna sulle regioni adriatiche a causa del passaggio del pre-frontale della perturbazione.
Il Sole è tornato a splendere su tutto il Nord Italia, ma è bene chiarire che si tratta solo di una pausa estremamente momentanea : l’anticiclone africano ha i minuti contati.
Nel corso del pomeriggio odierno l’aria fredda irromperà producendo un tracollo termico alle varie quote dell’atmosfera, anche di 6/8 °C, venendo a contatto con il caldo accumulatosi nell’ultimo periodo anticiclonico.
I contrasti fra aria calda e aria fredda saranno violenti e il cambiamento del tempo sarà rempentino dapprima sulla Pianura Padana fra pomeriggio e sera di oggi, e successivamente sulle regioni adriatiche e centrali fra la notte e la giornata di Domenica.
Con molta probabilità assisteremo alla formazione di temporali molto forti, localmente a carattere estremo, in grado di arrecare nubifragi (alluvioni lampo), grandinate e anche trombe d’aria. Dunque vi è elevata possibilità di Supercelle, ovvero temporali completi e molto violenti,  precisamente fra Piemonte meridionale, Lombardia centro-meridionale ed Emilia Romagna. Saranno queste le aree maggiormente colpite dai fenomeni violenti fra pomeriggio e sera ( di oggi).
Domenica il rischio di temporali violenti transiterà sulle regioni adriatiche dalla Romagna sino al Molise, anche qui con rischio grandinate di grosse dimensioni e nubifragi (meno probabili le trombe d’aria a differenza della Pianura Padana).
Anche il Sud verrà coinvolto dal maltempo : temporali forti sono attesi nelle prossime 24 ore su Puglia centro-settentrionale, entroterra calabrese, Lucania e Sicilia centro-orientale.
La situazione più critica al momento riguarda tuttavia la Pianura Padana e lo dimostrano anche i valori energetici davvero proibitivi : CAPE sino a 2400 J/Kg su Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna, mentre il Lifted Index sta sfiorando in queste ore valori sino a -8°C nei medesimi settori, indice di fortissima instabilità e rischio fenomeni violenti.

Le previsioni per tua regione e per la tua città sono disponibili sulla pagina <<< Meteo italia >>> cercando direttamente la città o cliccando sulla tua regione d’appartenenza sulla cartina.

Scopri il meteo delle città costiere, con la situazione in tempo reale dei mari —->Meteo Mare
InMeteo TV , l’area multimediale ricca di video didattici, eventi naturali e tanto altro —> InMeteo TV


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Rischio alluvioni al nord : nubifragi in atto e neve in rapida fusione – massima allerta

Maltempo: a Trieste grosso muro crolla su quattro auto [FOTO]

Maltempo fra Piemonte e Lombardia: disagi a Bagnaria, strade chiuse

NEWS DELLA SERA: confermato il rinforzo dell’alta pressione in terza decade, ma prima…
MALTEMPO: cosa sta succedendo in queste ore? Quale sarà l’evoluzione a breve termine?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti