Meteo lungo termine, fine Giugno : tra caldo e temporali?

Fine Giugno, tra caldo e temporali?  Dopo l’attuale battuta d’arresto, l’Estate proverà a riprendere l’iniziativa, proponendo un nuovo anticiclone africano, ma l’Artico resterà in agguato

Fine Giugno, tra caldo e temporali? Attualmente l’Estate Mediterranea è sotto attacco. Fin dai primi giorni di Giugno, la bella stagione sembrava aver rapidamente aver preso il sopravvento, esordendo con un progressivo rialzo termico che ci ha condotto alla prima ondata di caldo con i primi 35°C del trimestre estivo e con tanto di relative condizioni di caldo afoso specie nelle grandi città, nelle vallate interne del Centro e sulla Pianura Padana. Tutto questo per l’azione dell’anticiclone africano; la successiva elevazione dell’alta pressione delle Azzorre verso le Isole Britanniche, ha indotto la discesa di aria artica verso il Mediterraneo Centrale dalla Scandinavia. Ne è risultato un incisivo peggioramento associato ad un corposo calo termico; il Sole ha così lasciato posto a violenti temporali con nubifragi, grandinate e raffiche di vento.

L’instabilità proseguirà anche nei prossimi giorni; soltanto da Venerdì ci sarà un miglioramento. Le temperature dopo essere calate bruscamente, tenderanno a risalire  a partire da Giovedì per l’arrivo di una nuova area di alta pressione Nord Africana, la cui  estensione all’Italia sarà favorita come nella precedente fase dall’affondo di una saccatura atlantica al largo delle coste iberiche. Ne conseguirà quindi una risposta calda in grado di riportare i termometri sopra ai 30°C tra il 23 ed il 26 Giugno. Si tratterà della seconda ondata di calore che si rivelerà più intensa al Centro-Sud e sulla Sicilia; sarà su queste Regioni che si registreranno i valori più elevati con picchi facilmente superiori ai 34-35°C.

Tuttavia la seconda ondata di calore non si rivelerà essere tanto longeva; in primo luogo il Nord verrà colpito in modo più marginale e ci sarà spazio per instabilità e rovesci; in secondo luogo sarà proprio da Nord che la seconda fase anticiclonica verrà messa in discussione. Infatti un nuovo sbilanciamento dell’anticiclone delle Azzorre in aperto Oceano innescherà la discesa di una saccatura, stavolta di matrice Nord Atlantica con tanto di aria fresca  artica al seguito.

Se tale scenario andasse in porto si verificherebbe dapprima un notevole rialzo termico che tra il 23 ed il 27 del mese ci proietterebbe in piena Estate e successivamente un finale di Giugno fresco e temporalesco con un contesto climatico più tipico della Primavera che dell’Estate. Le temperature inoltre finirebbero con l’oscillare anche di oltre 10°C in corrispondenza di ogni cambio di massa d’aria. Tale tendenza necessiterà di conferme, ma per il momento per la stabilità estiva occorrerà aspettare.

Fine Giugno, tra caldo e temporali?

Fine Giugno, tra caldo e temporali? Nuova possibile fase temporalesca e fresca a fine mese. Fonte: Meteociel.fr


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Spettacolo nei cieli, arrivano le Geminidi : notte con le stelle cadenti!
  • Forte scossa di terremoto nell’oceano Atlantico (isola di Bouvet) – dati USGS
  • Allerta meteo della Protezione Civile: criticità per venti forti domani
  • Ultimissime della sera: scenari di freddo moderato ma anche un po’ di anticiclone sotto Natale, tuttavia…
    Raffreddamento termico: ecco DOVE colpirà di più nei prossimi giorni

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti