Allerta temporali, non è finita : attesi nuovi fenomeni anche forti, vediamo dove

Allerta temporali / L’ansa depressionaria formatasi nei giorni scorsi dopo aver portato forte maltempo un po’ su tutta la Penisola (Roma in particolare) va via via colmandosi, a favore di un ripristino dei geopotenziali e della pressione atmosferica.
Tuttavia la troposfera rimane fortemente destabilizzata e l’aria fredda che continua ad affluire dal nord Europa contina a farsi sentire.
Nuovi temporali infatti stanno interessando Sardega orientale, Lazio (zone interne, anche Roma), Abruzzo, Marche, Molise, Puglia (zona di Bari), Sicilia e Calabria. I temporali nelle aree suddette risultano localmente violenti e non mancano le grandinate. Al Nord la situazione è nettamente migliorata rispetto ai giorni scorsi e al momento osserviamo solo acquazzoni rapidi e a macchia di leopardo senza provocar disagi.
La situazione rimarrà instabile quantomeno sino a Venerdi, momento in cui è previsto il nuovo avvicinamento dell’anticiclone africano verso le nostre regioni centromeridionali. Sino a Venerdi dunque avremo ancora a che fare coi temporali, soprattutto nelle zone interne e sui rilievi, da Nord a Sud.

Le previsioni per tua regione e per la tua città sono disponibili sulla pagina <<< Meteo italia >>> cercando direttamente la città o cliccando sulla tua regione d’appartenenza sulla cartina.

Potrebbe Interessarti : ecco le regole da seguire per difendersi dai fulmini.

Scopri il meteo delle città costiere, con la situazione in tempo reale dei mari —->Meteo Mare
InMeteo TV , l’area multimediale ricca di video didattici, eventi naturali e tanto altro —> InMeteo TV


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Spettacolo nei cieli, arrivano le Geminidi : notte con le stelle cadenti!

Forte scossa di terremoto nell’oceano Atlantico (isola di Bouvet) – dati USGS

Allerta meteo della Protezione Civile: criticità per venti forti domani

Ultimissime della sera: scenari di freddo moderato ma anche un po’ di anticiclone sotto Natale, tuttavia…
Raffreddamento termico: ecco DOVE colpirà di più nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti