Previsioni Meteo Luglio 2014: l’Estate prosegue tra Sole, caldo e temporali

Luglio 2014: l’Estate prosegue tra Sole, caldo e temporali. Sud ed Isole alle prese spesso con tempo stabile ma anche molto caldo, Nord sotto il tiro dei temporali anche intensi.

Luglio 2014: l’Estate prosegue tra Sole, caldo e temporali. Ormai ci stiamo inoltrando in piena Estate. Dal punto di vista astronomico la stagione ha esordito una settimana fa mentre quella meteorologica è cominciata un mese fa. Luglio è comunque il mese per eccellenza simbolo della bella stagione; tuttavia la stagione in corso 2014 seguiterà anche nei prossimi 7-10 giorni in modo incostante. Il Mediterraneo Centrale, si troverà infatti ad essere frontiera tra l’azione stabilizzante dell’anticiclone Nord africano da un lato e il flusso più fresco perturbato Nord Atlantico dall’altro che, continuando a scorrere poco a Nord delle Alpi, tenterà a più riprese, come del resto ha già fatto, di estendersi verso la Penisola coinvolgendo soprattutto il Settentrione.

L’Italia sarà così divisa in due parti dal punto di vista climatico; il Nord ed in misura minore il Centro (Toscana ed in parte le Marche) si troveranno a più riprese ad essere coinvolti dal transito di fronti Nord atlantici in grado di arrecare, rovesci e temporali violenti anche a carattere di nubifragio alternati a giornate contrassegnate da schiarite e caldo moderato, frutto di momentanei rialzi della pressione. Alte pressioni che invece saranno più salde sul Mediterraneo Meridionale in grado di governare il tempo del Centro-Sud e delle Isole con giornate in prevalenza soleggiate e stabili. Le Isole ed il Sud risentiranno spesso delle avvezioni di aria calda provenienti dal Sahara e stimolate dal passaggio dei fronti al Nord e sul Centro Europa. In particolare durante la prossima settimana, dopo un intenso passaggio temporalesco atteso al Nord tra Domenica e Lunedì con effetti anche su Toscana e resto del Centro (sia pure più attenuati), è atteso un generale miglioramento ad opera di una rimonta anticiclonica Nord Africana più intensa la quale spingerà ancora più in alto la colonnina di mercurio fino a raggiungere punte di oltre 36-37°C su Isole, Puglia, e Calabria. Picchi di 32-34°C saranno invece diffusi  sul resto del Centro-Sud e su parte del Nord.

Tuttavia anche questa ondata di calore si rivelerà effimera infatti  a partire dal 5- 6 Luglio un cavo d’onda Nord Atlantico si aprirà la strada del Centro-Nord inducendo una nuova ed intensa fase temporalesca. L’evoluzione successiva vedrebbe l’azione oceanica rilasciare una goccia fredda tra Italia e Balcani verso la fine della prima decade di Luglio. Se tale scenario andasse in porto si verificherebbero condizioni di forte e generale instabilità con maggiori temporali sui rilievi e sul settore adriatico e con temperature in nuovo calo rispetto a quelle attese per la metà della prossima settimana.

Volgendo lo sguardo più avanti l’alta pressione delle Azzorre e quella Africana, potrebbero tentare di fondersi dopo il 10 Luglio, respingendo ulteriori attacchi atlantici, ma trattandosi di una scenario meteo di lunghissimo termine tale tendenza necessiterà di conferme. In conclusione ci stiamo addentrando nella stagione estiva, ma il tempo tarda a stabilizzarsi. Il Nord sarà ancora a più riprese colpito dai temporali anche di forte intensità. Il Sud e le Isole saranno invece interessati da tempo in prevalenza stabile e soleggiato con temperature spesso elevate. Non mancheranno comunque anche giornate più ventilate e gradevoli. Il contesto generale resterà però mutevole. Seguite i prossimi aggiornamenti.

Luglio 2014: l'Estate prosegue tra Sole, caldo e temporali

Luglio 2014: l’Estate prosegue tra Sole, caldo e temporali. Dopo una nuova ondata di calore, un nuovo guasto apportato da masse d’aria molto fresche per il periodo potrebbe intervenire tra il 6 ed il 10 Luglio. Fonte Meteociel.fr


Articolo a cura di Emiliano Sassolini

Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Meteo Protezione Civile: forte maltempo domani, temporali e vento forte
  • Tempesta di vento in Svizzera: uccisa dalla caduta di un albero una donna
  • Dissesto idrogeologico: sempre più fragile il territorio della Bergamasca
  • CLAMOROSO anticipo del minimo solare con importanti conseguenze sul CLIMA?
    CONTROANALISI del modello europeo: freddo, poi alta pressione…e a Natale…

    COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti