Canada, crolla diga: l’ennesimo disastro ambientale

Canada, crolla diga / Più precisamente non è crollata una diga per la produzione di energia elettrica (come nel Vajont) ma un bacino di decantazione di una miniera d’oro e rame vicino la cittadina di Likely. Da qui oltre il disastro ambientale in quanto queste acque contengono metalli pesanti come: nichel, rame, piombo e cadmio, mercurio, selenio, arsenico. Per la precisione la quantità di acque e sabbie riversatesi nella zona ammonta a 10 milioni di metri cubi d’acqua e in 4,5 milioni di metri cubi di sabbie fini tossiche.

Canada, crolla diga, ingenti danni al paesaggio e all’ambiente: le autorità canadesi hanno decreto lo stato di emergenza nell’area e vietato qualsiasi attività nei bacini interessati: dalla pesca alla balneazione, dall’utilizzo idrico di ogni tipo. Secondo alcuni studiosi i metalli pesanti si ritroveranno per anni nella catena alimentare animale e vegetale, inquinando in maniera irreparabile la zona coinvolta. Ecco alcune foto aeree:

Canada, crolla diga: la foto aerea

Canada, crolla diga: la foto aerea

 


Articolo di Luca Mennella

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Marche : scossa di terremoto moderata avvertita nel maceratese (20 maggio 2018) – dati INGV

Meteo Protezione Civile: domani temporali su gran parte d’Italia

Lieve scossa di terremoto sulla costa nord-orientale della Sicilia (Messina)

MODELLO EUROPEO: la prima ondata di calore sul Mediterraneo? Accesso consentito
Persistono i TEMPORALI soprattutto al nord, maggiore anticiclone da giovedì 24, tuttavia…

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti