Allerta Meteo : goccia fredda dura a morire, rischio piogge persistenti sino al week-end

Allerta Meteo / La saccatura fresca giunta ad inizio settimana nel cuore del Mediterraneo ha dato origine ad un’intensa depressione, causa principale delle piogge diffuse che stanno colpendo le regioni adriatiche e dell’alluvione registrato in Campania. La ciclogenesi attualmente stazione nel Mar Ionio, dove è destinata a morire seppur molto lentamente.
Lo stazionamento della goccia fredda sulla nostra Penisola sta causando il continuo afflusso di correnti instabili e fresche provenienti dai Balcani, le quali entrando in contatto col il caldo Mar Adriatico danno vita a nubi compatte a sviluppo verticale, che spesso sfociano in forti temporali lungo le coste delle regioni adriatiche e lungo le aree pedemontane dove si aggiunge anche il fenomeno dello STAU, in grado di incrementare notevolmente i quantitativi di pioggia a ridosso dei monti.
Il maltempo dunque proseguirà anche nei prossimi giorni, con molta probabilità sino al week-end, insistendo sulle regioni adriatiche dal Veneto alla Puglia, ovvero le aree direttamente colpite dalle fresche correnti dai quadranti nord-orientali.
Situazione che potrebbe risultare critica fra Abruzzo, Molise e Puglia : saranno queste le regioni maggiormente colpite dalle piogge e dai temporali per tutto il resto della settimana.
Al momento i principali modelli matematici non si discostano dalle precedenti emissioni e vengono dunque confermati accumuli di pioggia vicini ai 100 mm totali sul medio-basso adriatico dall’Abruzzo sino al Salento, con punte superiori ai 150 mm laddove agirà il fenomeno dello STAU, ovvero in corrispondenza dei rilievi appenninici, del Gargano, della Murgia e sui relativi settori pedemontani. La persistenza delle piogge potrebbe accrescere il rischio smottamenti, frane e episodi alluvionali nelle vicinanze dei fiumi.
L’instabilità interesserà anche le zone interne del Lazio e della Campania, la Calabria, lo Stretto di Messina ma con quantitativi di pioggia decisamente inferiori rispetto alle regioni adriatiche. Situazione totalmente opposta invece sul Nord-Ovest e sulla Toscana dove i cieli risulteranno spesso sereni, al limite poco nuvolosi.

Cosa ci attende la prossima settimana? Ecco le ultime tendenze appena pubblicate — > CLICCA QUI

Le previsioni per tua regione e per la tua città sono disponibili sulla pagina <<< Meteo italia >>> cercando direttamente la città o cliccando sulla tua regione d’appartenenza sulla cartina.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Valanghe: italiano morto travolto da valanga nel canton Vallese

Paolo Nespoli rientra sulla terra dopo 139 giorni sulla Stazione Spaziale. Missione compiuta!

Meteo : insiste il maltempo sull’Italia. Occhio oggi ai venti forti di libeccio!

Il meteo nodo natalizio: ecco una possibile evoluzione tra il 23 e il 30 dicembre!
Meteo week-end: chi aprirà l’ombrello? Dove farà più freddo?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti